Velletri Piazza Cesare Ottaviano Augusto

Velletri: Alessandro Priori lancia la sua candidatura a sindaco con un progetto civico

Alessandro Priori ufficializza la sua candidatura a Sindaco di Velletri. Ambiente, salute e commercio i punti cardine del progetto civico lanciato dall'Antica Hosteria

Alessandro Priori candidato sindaco a Velletri

Inizia a delinearsi a Velletri il quadro dei candidati sindaci in vista delle elezioni amministrative che decreteranno il successore di Fausto Servadio, da dieci anni alla guida di Velletri. Ad annunciare la sua corsa alla fascia di primo cittadino è stato il consigliere comunale della Città Metropolitana, Alessandro Priori.

"Si, mi candido a Sindaco di Velletri. In questi mesi abbiamo visto molte persone candidarsi alle prossima amministrative - ha detto Priori - e ne abbiamo valutato i progetti, ma nessuno di questi risulta vicino alle nostre idee e prospettive per la città", ha dichiarato il consigliere presentando il suo progetto civico.

"Noi abbiamo a cuore la sanità - ha continuato Priori -.Ci siamo battuti molto in questi anni per il pronto soccorso e più in generale tutto l'Ospedale veliterno, per tutelarlo e scongiurare un depauperamento dei servizi. La tutela ambientale, poi,  ci ha visti fermamente contrari a grandi impianti di trattamento dei rifiuti. La strada giusta è quella del compostaggio, certamente più sostenibile per il nostro territorio; tutti gli altri mega progetti sono dannosi per l'ambiente e la salute. Noi abbiamo in mente una gestione dei rifiuti in grado di generare risorse e incidere positivamente sui costi del servizio".

L'attenzione del neo candidato sindaco va anche sul rilancio del centro storico veliterno: "Sosteniamo la tutela del centro storico e delle attività commerciali, e crediamo che, con idee molto vicine a quelle di Patto Popolare, uno sviluppo sia possibile solo se legato alla realizzazione di nuovi parcheggi, ma non coi grandi progetti di multipiano, costosi e insostenibili dalla nostra comunità, che molti hanno paventato, ma con aree di sosta a raso, strategiche e maggiormente funzionali. Solo dando sfogo alla necessità di zone di sosta, unitamente ad una riorganizzazione dei trasporti, si può veramente valorizzare il commercio, creare turismo e quindi un indotto che rilanci l'economia del territorio. E infine l'agricoltura, vocazione principale della Città di Velletri, che va tutelata da impianti pericolosi, frutto di una politica improntata solo sul guadagno degli imprenditori".

Alessandro Priori apre anche a future alleanze: ""Siamo disposti a dialogare con tutti e presto avremo modo di presentare i nostri progetti e costruire insieme il nostro programma, come già stiamo facendo con molte associazioni di categoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: Alessandro Priori lancia la sua candidatura a sindaco con un progetto civico

RomaToday è in caricamento