Roma mette al bando oltre 200.000 auto: divieto permanente per i veicoli più inquinanti

Entra in vigore oggi la delibera che fissa il divieto di circolazione per gli euro zero, euro ed euro 2. La ztl si allarga alla fascia verde. Si calcola che sono circa 200.000 le auto bloccate

Veicoli immatricolati oltre 20 anni fa, euro0, euro1, euro2, a diesel e a benzina. Da oggi a Roma è in vigore il divieto permanente di circolazione per questi veicoli all'interno della fascia verde. Secondo una stima dell'Aci sono oltre 200.000 le auto immatricolate oltre 20 anni fa. Nella maggior parte dei casi (quasi 180.000) si tratta di auto euro 0. 

I DETTAGLI - A fissare i divieti è la delibera firmata dal Commissario Tronca. Il divieto permanente di circolazione degli autoveicoli riguarda i mezzi che appartengono alle categorie Pre-Euro1 (cosiddette Euro 0) all’interno della ZTL “Fascia Verde”. Gli autoveicoli appartenenti alle categorie EURO 1 benzina e diesel e EURO2 diesel si fermeranno, invece, in modo programmato, dal 15 dicembre 2015 al 31 marzo 2016. Tale divieto diventerà permanente da novembre 2016. Il divieto, in entrambi i casi, sarà in vigore dal lunedì al venerdì, con l’esclusione del sabato e della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali.

DEROGHE - La delibera prevede, però, delle deroghe per alcune categorie di veicoli (ad esempio, invalidi, mezzi delle Forze dell’Ordine, AMA, etc.). Infine, "il provvedimento, determina modifiche nel perimetro della Z.T.L. dell’“Anello Ferroviario”, includendo il comprensorio “Prato della Signora”,  e conferma le disposizioni relative alla circolazione dei bus turistici riportate nell’art. 2 della  Delibera di Assemblea Capitolina n. 66 del 15/10/2014 sul contenimento dell’inquinamento atmosferico".

BLOCCHI - Niente più quindi blocchi estemporanei comunicati la sera prima. Quel tipo di provvedimenti arriverà, eventualmente, solo per i motocicli. Oggi, per esempio, è in programma il divieto di circolazione di motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e "euro 1"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delibera firmata da Tronca è "il primo atto di rilievo che coglie la necessità di salvaguardare la salute dei cittadini, ed intende applicare tutti gli strumenti per abbattere gli inquinanti atmosferici nocivi all'uomo". Con questi interventi Roma Capitale, inoltre, "recepisce le direttive europee a fronte dei ripetuti richiami ai Paesi membri per le  misure di contenimento delle emissioni nocive nell'atmosfera". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento