Dona un albero a Roma: 250 euro e regali una pianta a una persona cara

Il progetto è portato avanti dall'amministrazione capitolina. Pagando si potrà acquistare una pianta che avrà una targa con la dedica richiesta

Un omaggio a una persona cara o un ricordo speciale per una ricorrenza. E, allo stesso tempo, un regalo verde per tutta la città. Da qualche settimana, nella Capitale, si può fare. Il progetto Dona un albero a Roma è dell'amministrazione capitolina. Ecco come funziona: "Al costo di 250 euro si potrà acquistare un albero, tra quelli normalmente presenti a Roma, che avrà una targa con la dedica richiesta e che il Servizio Giardini del Campidoglio si occuperà di piantare e curare" si legge in una nota del Campidoglio. "Si potrà anche scegliere l’area, tra quelle selezionate dai Municipi, dove si preferisce che l’essenza venga messa a dimora".

TEMPI E MODI - Spiega ancora il Campidoglio: "La donazione può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno ma le piantumazioni avverranno solo nel periodo propizio, tra autunno e inverno". Queste le dimensioni che dovranno avere le piante: "Crconferenza di fusto pari a 16/18 centimetri per le specie di terza grandezza e circonferenza di fusto pari a 20/25 centimetri per quelle di seconda e prima grandezza".

COME DEDICARE UN ALBERO - "Al Vivaio di San Sisto, in piazza di Porta Metronia 2, saranno esposte una serie di piante campione delle specie “donabili”, mentre il modulo di adesione all’iniziativa potrà essere scaricato dal sito istituzionale di Roma Capitale" spiega l'amministrazione capitolina. "Dopo essere stato piantato, l’albero sarà iscritto nel registro delle donazioni di alberi, istituito presso il Servizio Alberate della Gestione Verde Pubblico. Al donatore verrà rilasciato un attestato, con la data della messa a dimora, l’ubicazione e la specie dell’albero".

IL SINDACO - A spiegare la genesi dell'iniziativa le parole del sindaco Ignazio Marino: "Roma dispone di un patrimonio straordinario: 45 milioni di metri quadri di verde e di 335 mila piante tuttavia c'è una necessità di sostituire piante che sono arrivate alla fine del loro ciclo vitale" continua il sindaco che si auspica un grande successo non solo tra i romani ma anche per i cittadini italiani o stranieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ASSESSORE - "I fondi ottenuti dalle donazioni" ha spiegato l’assessore all’Ambiente Estella Marino "saranno vincolati sul verde e non andranno nel bilancio generale. Dopo l'iniziativa delle adozioni delle aree verdi da parte di associazioni e cittadini, che ha avuto un grande successo, ora passiamo alla donazione degli alberi. Coinvolgere la cittadinanza per preservare l'enorme patrimonio verde di Roma è un esperimento che continueremo a riproporre. L'iniziativa è riservata ai cittadini, magari potrà includere le associazioni, ma non le imprese perché non vogliamo che si aggiri la normativa sulla sponsorizzazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento