Gli Statale 66 sul palco del Kill Joy Reloaded

Gli Statale 66  sul palco del Kill Joy Reloaded - Gli Statale 66 nascono nel 1999. Iniziano suonando nei locali della Capitale e registrano un disco di tre brani in analogico stampando solo alcuni ormai rari Lp.
Il primo disco ufficiale “Ex Tempore” che esce nel 2010, è la prima produzione della G&M Recorfonic, la nuova etichetta discografica indipendente nata dalla collaborazione tra Claudio “Greg” Gregori (di Lillo e Greg) e Luca Majnardi (trombettista dei “Blues Willies”).

Gli STATALE 66 non soltanto sono la prima produzione della G&M, ma ne costituiscono il fiore all’occhiello. In realtà è stata l’ascolto di questo gruppo, quindi la qualità e le potenzialità, che hanno spinto Gregori e Majnardi a fondare l’etichetta.

Le esibizioni degli Statale 66 ricordano quelle dei gruppi italiani ed inglesi che si esibivano negli ultimi anni 60 e nei primi 70, ovviamente in chiave moderna, sia come ricerca melodica e armonica che come aspetto estetico – visivo, riproponendo anche alcuni classici della musica beat e rock’n’roll rivisitati con una forte influenza dei maggiori compositori italiani come Nino Rota ed Ennio Morricone.

Alessandro Meozzi – voce, chitarre
Mary Di Tommaso – cori, percussioni
Danilo Bigioni – basso
GIulia Meozzi – batteria, cori

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Emil, Carlo e Giancarlo: concerti dei Tre Tenori di Opera e Lirica

    • dal 2 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Chiesa di San Paolo entro le Mura

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento