Ostia incontra l’Autore: Giuseppe Di Piazza e I cinque canti di Palermo

Continuano gli appuntamenti estivi della cultura in riva al mare con la terza edizione della rassegna letteraria “Libri in spiaggia per lettori d’amare” voluta ed organizzata dall’Associazione di promozione culturale “Ostia incontra l’Autore”, fondata da donne che amano Ostia e la lettura. Socie fondatrici dell’associazione sono la giornalista Sabrina Deligia, che ne è presidente, Susanna Corti, imprenditrice e vice presidente, Laura Falchetti, imprenditrice e tesoriere, Gloria Piccioli, studentessa in Editoria a La Sapienza di Roma e anche lei nel direttivo dell’associazione.

“Ci siamo conosciute ed apprezzate nel tempo” raccontano “maturando la stessa convinzione esperenziale: la crescita culturale di un territorio, delle persone che lo abitano e lo attraversano” ciò che “non può fare a meno della condivisione dei saperi”. Da qui il sostegno della lettura “come mezzo di aggregazione, piuttosto che strumento di isolamento”, coltivando “lettori d’amare” perché “noi siamo nate sul mare. I primi passi li abbiamo fatti in spiaggia, sulla sabbia di Ostia”.

L’evento, con ingresso gratuito, si svolge negli stabilimenti balneari del litorale romano. Ad ogni presentazione segue il firmacopie con l’Autore o l’Autrice.

Il 22 luglio dalle 18 alle 19 presso lo stabilimento balneare Le Dune Beach Resort sito al civico 22 del Lungomare Duilio al Lido di Ostia Giuseppe Di Piazza, giornalista, scrittore, docente di giornalismo, fotografo, presenta il suo romanzo “I cinque canti di Palermo. Le prime indagini di Leo Salinas” pubblicato da HarperCollins Italia.

LA TRAMA
Due innamorati divisi, come Romeo e Giulietta. Una ragazza belga, stupenda e malinconica, che nasconde un terribile segreto. Un medico per bene con simpatie fasciste. Un malacarne buono a nulla che rapisce i suoi tre fi gli. Un “ladro onesto”, fratello di un mercante di uova di tonno alla Vuccirìa. Queste le persone che popolano le giornate di Leo Salinas, detto “occhi di sonno”, un giovane cronista di nera che ogni sera torna a casa con le scarpe sporche di sangue umano. E tanta voglia di vita e bellezza. Perché è Palermo, sono gli anni Ottanta, la giovinezza in una città sconvolta dalle guerre di mafia. Ma anche un luogo unico, di profumi, di chiese, cibo e mare. E donne bellissime, che come sirene promettono meraviglia e possono portare salvezza o perdizione.

“I quattro canti” è il nome con cui gli abitanti della città chiamano la piazza che nasce dall’incrocio delle due strade principali, perché ogni suo angolo apre su uno dei quattro quartieri storici. Qui, riproponendo una versione riveduta, ampliata e corretta del suo libro di esordio, Giuseppe Di Piazza compone un quinto canto, inaspettato e fondamentale, “un canto impercettibile alla vista, il più visibile per chi è andato via da Palermo: il canto dell’assenza”. E così facendo regala al lettore un libro eccezionale, una “commedia umana” siciliana e noir che è tante cose insieme: cinque storie diverse che però sono una storia sola, il racconto della passione e del delitto, della speranza e della disperazione, una denuncia durissima contro la mafia da parte di un autore che, come il protagonista, ha vissuto quegli anni terribili e sanguinosi in prima persona.

E, ovviamente, un infinito atto di amore nei confronti di una città. Come solo i grandi scrittori sanno fare, Di Piazza trasporta il lettore in un mondo lontano e vicino, esotico e normale, in cui ogni personaggio colpisce al cuore.

L’AUTORE
Giuseppe di Piazza, a capo dell’edizione romana del Corriere della Sera, è stato responsabile dal 2013 di Corriere Innovazione, sistema multimediale del Corriere della Sera, e direttore di Sette e Corriere della Sera Magazine. Comincia la sua carriera giornalistica nel 1979 a L’Ora di Palermo" dove si occupa di cronaca. Nell'85 va a Roma, alla rivista del Ministero degli Esteri, poi al quotidiano "Reporter". Dal 1986 al 2000 è al "Messaggero". Nel quotidiano della Capitale è capocronista, capo di Interni e Giudiziaria, editorialista, caporedattore centrale. Dalla fine del 2000 è a Milano, in Rcs, dove è prima responsabile dei contenuti del portale internet del gruppo, poi direttore dell'agenzia radiofonica "Agr", e dal 2003 direttore del mensile "Max". Ha pubblicato tre romanzi e fatto diverse mostre fotografiche.

SCHEDA EVENTO
Data 22 luglio
Orario 18:00-19:00
Dove Stabilimento balneare Le Dune Beach Resort
Indirizzo Lungomare Duilio 22 - Lido di Ostia (RM)
Sito https://www.ledunebeachresort.tv
Telefono +39 06 56320290
Organizzatore Ostia Incontra l’Autore
Indirizzo Lungomare Paolo Toscanelli 148 - Lido di Ostia (RM)
Sito https://www.ostiaincontralautore.it
Facebook https://www.facebook.com/ostiaincontralautore.it
Cellulare +39 391 1340601
E-mail info@ostiaincontralautore.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sala Europa: viaggio in tradizioni e culture del Vecchio Continente alla Casa del Cinema

    • dal 26 ottobre 2020 al 8 febbraio 2021
    • Casa del Cinema

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento