L’asta del pesce di Eataly, cos’è e come funziona

Palette alla mano! Siamo stati all'asta del pesce sostenibile che, un venerdì al mese, Eataly organizza nella sua pescheria e vi raccontiamo come è andata

Asta del pesce di Eataly, foto da Facebook @eatalyroma

Venerdì, ore 17. Ci avviciniamo alla Pescheria di Eataly - al secondo piano del grande mercato di Ostiense - che con il suo lungo banco pieno di pesci di tutti i tipi ha sempre il suo fascino.

C’è poca gente. Qualcuno sta per comprare ma poi ci ripensa: “Tra poco inizia l’asta, aspetto”, dice. E così, qualche minuto dopo, le persone iniziano ad accalcarsi. Lo sanno. Aspettano quel venerdì da un mese, l’avevano segnato in agenda. Sì, perché una volta al mese Eataly, alle 17,30 in punto, organizza l’asta del pesce sostenibile. L’avevamo segnato anche noi in agenda e non ci siamo voluti perdere questo spettacolo.

Pescheria Eataly

Asta del pesce di Eataly, come funziona

Non siamo in un porto di mare. Non siamo all’asta del pesce di Fiumicino (che è la più conosciuta a Roma), ma lo spirito è quello e anche la voglia dei partecipanti di aggiudicarsi il miglior pesce al prezzo più allettante. Non ci sono palette, ma bastano le mani alzate. Il pesce del giorno – tutto proveniente dal Mar Mediterraneo - viene diviso in lotti di vario genere e offerto ai partecipanti ad un prezzo di partenza all’ingrosso. Per ogni mano alzata il prezzo sale di 50 centesimi, fino al grido di “1,2,3” che segna la chiusura dell’asta e l’aggiudicarsi di quella cassetta di pesce.

Ci sono i più coraggiosi, quelli più timidi, come in tutte le aste. Niente bagarre, l’atmosfera è tranquilla. Quella di Eataly è un’asta del pesce per tutti, anche per principianti che vogliono cimentarsi in questa divertente (nonché conveniente) avventura.

Apre 'Terra' a Roma, il primo vero ristorante a marchio Eataly con una griglia lunga 3 metri

Il pescato dell’Asta di Eataly

Cernie, spigole, calamaretti, pannocchie, moscardini e chi più che ha più ne metta. Il pesce protagonista dell’Asta del giorno proviene dai porti limitrofi, è il pescato locale che dalle barche arriva direttamente ad Eataly e che il mercato di Ostiense, per l’occasione, divide in confezioni un po’ più piccole di quelle che vengono proposte solitamente nelle aste del pesce, e vende a prezzo di mercato.

Asta del pesce di Eataly, prossimo appuntamento

Il prossimo appuntamento con l’asta del pesce all’ingrosso di Eataly? Venerdì 15 febbraio, ore 17,30 al secondo piano, reparto 'Pescheria'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Asta del pesce Eataly

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento