Più Libri Più Liberi, la fiera della media e piccola editoria a Roma

  • Dove
    La Nuvola
    Viale Asia, 40
  • Quando
    Dal 04/12/2019 al 08/12/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Foto da Facebook @piulibri.piuliberi

Più libri più liberi compie diciott’anni e torna, dal 4 all'8 dicembre, nel nuovo centro congressi La Nuvola a Roma. Un totale di 520 espositori e 670 appuntamenti per l'edizione 2019 della  Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria.

Moltissimi autori e personaggi si confronteranno sul tema 'I confini dell’Europa'. Ospiti d’eccezione, la 17enne attivista russa Olga Misik, che sfida il regime di Putin, e la sindaca di Danzica Aleksandra Dulkiewicz. 
 
Yasmina Khadra, Jacques Rupnik, Romano Prodi, Erri De Luca, Salvatore Scibona, Valeria Luiselli, Eduard Limonov, Dimitri Deliolanes, Donatella di Pietrantonio, Zerocalcare, Maurizio De Giovanni, Concita De Gregorio, Gipi, Dacia Maraini, Altan, Paolo Giordano, Sandra Petrignani, Brian Selznick, Michela Murgia, Gianrico Carofiglio, Pif, Nadia Terranova, Melania Mazzucco, Moni Ovadia: sono solo alcuni tra i moltissimi autori e personaggi che si confronteranno sul tema I confini dell’Europa. Si parlerà di politica e dei grandi mutamenti del mondo contemporaneo con i direttori e i giornalisti delle più importanti testate italiane: Lucia Annunziata, Pierluigi Battista, Luigi Contu,  Virman Cusenza, Marco Damilano, Federico Fubini, Francesca Mannocchi, Tonia Mastrobuoni, Ezio Mauro, Paolo Mieli, Antonio Padellaro, Paolo Rumiz, Nello Scavo, Michele Serra,  Marco Travaglio, Carlo Verdelli e molti altri.

Come sempre, tanto spazio alla letteratura per ragazzi e alla fotografia nell’Arena The Photo/Book Cloud. Sempre più ricco il programma di appuntamenti per i professionali, provenienti dall’Italia e da tutto il mondo.  

Più libri più liberi, edizione 2019

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, che ha registrato un nuovo record di presenze, nell'avveniristica cornice della Nuvola dell'Eur, torna Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, giunta alla diciottesima edizione. La manifestazione è promossa e organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE). La fiera si conferma come l'evento culturale più importante della Capitale – ormai sempre più riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale – dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani. Quest'anno oltre 520 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 670 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, dibattiti, performance musicali e incontrare gli operatori professionali. L'inaugurazione ufficiale della Fiera si svolgerà il 4 dicembre, alle ore 10.30, al Caffè Letterario Rai. 

La manifestazione è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma, Unioncamere Lazio, dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e da ICE – Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, di SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR spa, Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.  La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato, diretta da Fabio Del Giudice e il programma culturale è pensato e curato da Silvia Barbagallo. 
 
Cresce il numero dei piccoli e medi editori (+0,9%), crescono ancora le novità pubblicate (+11,5%) e cresce ulteriormente il peso dei titoli dei piccoli editori sul totale dei libri in commercio (più di 1 titolo su 2 è da ricondurre alla piccola e media editoria: 52,9%). Cresce anche la loro quota di mercato nelle librerie, online e grande distribuzione (è al 41,4%). 

Il tema di Più Libri Più Liberi 2019

Il tema scelto per questa edizione di Più libri più liberi è I confini dell'Europa. Nel 2019, la manifestazione compie diciotto anni, un traguardo importante, che la Fiera ha voluto celebrare ponendo al centro del programma il tema nevralgico dell'Europa. Una questione cruciale – per il nostro presente e per gli anni che ci attendono – da affrontare non attraverso speculazioni teoriche ma tramite discussioni aperte, dove confrontarsi su punti fondamentali come l'identità, il dialogo, i valori. Ma anche gli assetti geopolitici, la democrazia e i diritti civili. In un momento storico di grande passaggio e trasformazione culturale e politica,  questo straordinario cantiere comune che è l'Unione europea ci chiama a immaginare quale futuro desideriamo per noi stessi e per il Continente. A questa chiamata, oggi più che mai urgente, risponde Più libri più liberi.  Si parlerà di un ideale europeo che si nutre di inclusione, rispetto e apertura verso il prossimo con la sindaca di Danzica Aleksandra Dulkiewicz (Mercoledì 4 dicembre, ore 14, sala La Nuvola), succeduta a Paweł Adamowicz, assassinato da uno squilibrato nel gennaio scorso, durante un evento di beneficenza, dopo aver subito per anni una campagna di odio da parte dei media governativi. La sindaca discuterà non solo dei valori alla base del proprio impegno politico ma anche di una città che è un simbolo della storia europea del Novecento, un  luogo che ha segnato il destino del nostro continente nel secolo scorso.

Della grande sfida di “governare l’Europa” – obiettivo cruciale per il futuro del continente – si parlerà nell’incontro con Romano Prodi e il direttore dell'Espresso Marco Damilano (Venerdì 6 dicembre, ore 11.30, Sala La Nuvola) mentre Paolo Mieli, Alessandro Barbero e Paolo Conti terranno una lectio di grande interesse sull’Europa (Mercoledì 4 dicembre, ore 11.30 Sala La Nuvola). Anaïs Ginori e il politologo francese Yves Mény (Mercoledì 4 dicembre, ore 15, Arena Robinson) discuteranno del “vento populista che attraversa l’Europa”. Lo storico e politologo Jacques Rupnik parteciperà, insieme a Giuliano Amato e Anna Foa, alla presentazione del volume Calendario civile d’Europa, a cura di Guido Crainz e Angelo Bolaffi. Inoltre, nell'anno in cui si festeggia il trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino, l'editorialista ed ex direttore di Repubblica Ezio Mauro racconterà gli eventi cruciali del 1989, che portarono alla dissoluzione del blocco orientale e alla nascita dell'Europa così come la conosciamo oggi (Domenica 8 dicembre, ore 17.45, Sala La Nuvola).

Più libri più liberi supera i confini europei per gettare uno sguardo sulla realtà politica e civile della sponda meridionale del Mediterraneo: imperdibile l’incontro con Yasmina Khadra, pseudonimo di Mohammed Moulessehoul, celebre scrittore algerino da anni residente in Francia, che converserà con la giornalista Francesca Mannocchi, autrice di importanti reportage sul tema delle migrazioni e dei conflitti mediorientali (Sabato 7 dicembre, ore 15.15, Sala La Nuvola).

Di ISIS, terrorismo islamico globale e rivoluzioni in Medio Oriente parlerà anche Gilles Kepel, tra i più importanti studiosi occidentali del mondo arabo e musulmano, che presenterà il suo saggio Uscire dal caos, frutto di quattro decenni di ricerche.  Migranti e Europa saranno al centro dell'incontro (Domenica 8 dicembre, ore 12.45, Sala La Nuvola) con Mannocchi e due dei più importanti giornalisti che hanno firmato inchieste sul tema: Nello Scavo (Avvenire) – autore dello scoop sui rapporti tra l'Italia e i trafficanti libici, per questo sotto scorta – e Annalisa Camilli (Internazionale). 

COLLABORAZIONE LUISS GUIDO CARLI - Europa e identità rappresentano il focus degli appuntamenti con i quali Più libri più liberi inaugura una nuova collaborazione con l'Università Luiss Guido Carli di Roma e il suo corpo docente: Sergio Fabbrini, Carlo Bastasin e Angelo Panebianco discuteranno nell'incontro dal titolo “Cosa vuol dire sentirsi europei? È davvero necessaria un’identità comune?”,  moderato da Marco Valerio Lo Prete (Mercoledì 4 dicembre, ore 14, Sala Sirio); 
 
RESISTENZE Dalla Catalogna all’Iraq, dal Libano al Cile, da Hong Kong alla Bolivia: il mondo è scosso da un nuovo fermento di proteste e rivendicazioni. Tra questi paesi, molto diversi per storia, cultura, condizioni economiche e di vita, c’è un filo rosso che unisce le manifestazioni e la loro urgenza a livello globale: la volontà di trasformare sistemi politici corrotti e la richiesta fondamentale di libertà. I ragazzi che scendono per le strade in tutto il mondo rappresentano le diverse forme in cui si esprime la militanza politica nel nuovo millennio: tante “Resistenze”, contro le nuove forme di oppressione. Per questo la Fiera quest’anno accoglierà, giovedì 5 dicembre, alle ore 11.30, in Sala La Nuvola, un'ospite d'eccezione: Olga Misik, la 17enne attivista russa che a Mosca, durante una manifestazione per la democrazia, ha affrontato la polizia di regime leggendo gli articoli della Costituzione. La giovane, arrestata per il suo impegno, fa parte della cosiddetta “generazione Putin”: quei ragazzi, nati a cavallo del Duemila, che non hanno conosciuto altro capo di Stato all’infuori di Vladimir Putin. Una generazione entusiasta, che non ha paura di manifestare per rivendicare i propri diritti e che ha trovato in Olga un simbolo formidabile. La ragazza, divenuta in breve un'icona mondiale al pari di Greta Thunberg e degli attivisti di Hong Kong, dialogherà con gli alunni delle scuole romane sull'importanza della legge per la salvaguardia dello Stato di diritto, della democrazia e dei diritti umani. 
 
Tanti gli autori italiani e anche quelli stranieri, visto il tema dell'edizione 2019 di Più Libri Più Liberi. Tanti i focus sull'attualità sul giornalismo e tanto spazio, come sempre, ai giovani.

I ragazzi protagonisti a Più Libri Più Liberi

Cresce una delle sezioni più longeve della Fiera: quella dedicata ai libri per ragazzi, tra i settori più vivaci del mercato editoriale italiano. Il programma ragazzi è ospitato sia negli spazi tradizionali della Fiera sia nell’apposito Spazio Ragazzi, realizzato da Più libri più liberi in collaborazione con Roma Capitale e l’Istituzione Biblioteche di Roma. Tra i moltissimi eventi nello Spazio Ragazzi, l’incontro intitolato “Molti modi di essere libro”, con l’architetto, artista e designer Mauro Bellei (Venerdì 6 dicembre, ore 15.30, Area Laboratori). Due gli appuntamenti in cui interverrà Jutta Richter: giovedì 5 dicembre, alle ore 12 nell’Area Mostre, l’autrice tedesca presenterà agli studenti dell’ultimo biennio delle elementari il libro La signora lana e il profumo della cioccolata, un viaggio fantastico nel mondo dell’incredibile, mentre sabato 7 dicembre, alle ore 11.30 in Area Incontri, sarà presente all’evento intitolato “Mistero e Avventura”. I volumi Ho fatto la Luce! di Luisa Mattia e Alessandro Ferraro e Il mistero dell’anatomista di Marco Brancato e Luisa Mattia saranno presentati dagli autori in un evento con Patrizia Zerbi (Sabato 7 dicembre, ore 16.30, Area Incontri). Andrea Musso, l’illustratore della serie di Gatto Killer, terrà un laboratorio di disegno e scrittura creativa giovedì, alle ore 12.30, nell’Area Laboratori. Inoltre, Biblioteche di Roma propone diverse iniziative in occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, tra le quali, mercoledì 4 dicembre, alle ore 11 nell’Area Laboratori, la mostra “Munari per Rodari. Un binomio fantastico” con Ilaria Capanna, Marzia Corraini, Paolo Fallai e Roberto Gandini.  
 
Anche quest'anno la Regione Lazio rinnova il regalo speciale per gli studenti: un buono del valore di 10 euro per l'acquisto di libri in Fiera. 
 
Più libri più liberi in collaborazione con il Main Partner BNL Gruppo BNP Paribas ha dedicato due importanti iniziative che anticipano la Fiera con l'obiettivo di avvicinare i ragazzi alla lettura e al mondo dell'editoria, coinvolgendoli in prima persona: Più libri junior – il concorso letterario per i ragazzi della scuola primaria e secondaria – e Più libri più grandi, il ciclo di eventi nelle scuole con scrittori, illustratori ed editori. La premiazione dei vincitori di PL Junior si terrà in Fiera, domenica 8 dicembre, alle 10.30, in Sala Luna. 

I premi a Più Libri Più Liberi

Per il secondo anno consecutivo, verranno presentate in Fiera le due cinquine finaliste del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento – organizzatori del Premio Strega – con il Centro per il libro e la lettura, BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair e BPER Banca, assegnato a libri di narrativa per bambini e ragazzi pubblicati in Italia, anche in traduzione, tra il 1° luglio dell’anno precedente e il 30 giugno dell’anno in corso (Mercoledì 4 ore 13.30 e Giovedì 5 dicembre ore 10.30, Sala Luna). Grazie alla collaborazione con una rete di scuole primarie e secondarie in tutta Italia e all'estero, saranno proprio i giovanissimi lettori a decretare, con il loro voto, i vincitori nelle due categorie (+6, per i libri dedicati a lettori dai 6 ai 10 anni, e +11, per i libri dedicati ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni).  Sabato 7 dicembre, alle ore 11.30 in Sala Luna verrà presentata la prima edizione del Premio Mastercard Letteratura, un nuovo importante riconoscimento dedicato ai migliori scrittori contemporanei e agli esordienti, con un'autorevole giuria presieduta da Emanuele Trevi e formata, fra gli altri, da Donatella Di Cesare, Filippo La Porta, Marco Lodoli, Dacia Maraini, Valeria Parrella, che saranno presenti all'incontro. Dedicato al primo caporedattore di RadioArticolo1, prematuramente scomparso, il Premio Marco Rossi, giunto alla nona edizione, vuole essere un riconoscimento all'impegno di chi racconta attraverso il mezzo radiofonico il tema vasto e complesso del mondo del lavoro. La cerimonia di premiazione, moderata da Emiliano Sbaraglia, si svolgerà a Più libri più liberi, con Marino Sinibaldi, Luciana Castellina e Mauro Biani (Giovedì 6 dicembre, ore 17.30, Sala Polaris).  Inoltre, il Premio Letterario Giovanni Comisso organizza il reading-spettacolo dal titolo “Tutto il mondo in un metro quadro”, tratto da Le mie stagioni di Giovanni Comisso, diretto e narrato da Isabella Panfido, con le letture di Luca Zanetti e l’accompagnamento musicale della violoncellista Anna Stevanato.  

Tante altre le sezioni, gli approfondimenti, i premi, le novità di questa edizione 2019 della Fiera Nazionale della media e piccola editoria, in programma a La Nuvola dal 4 all'8 dicembre. Clicca qui per scoprire nel dettaglio il programma di Più Libri Più liberi e conoscere tutte le informazioni su orari e biglietti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Christmas Wonderland, un villaggio di Natale internazionale sbarca a Roma

    • dal 20 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • PratiBus District
  • Maritozzo Day 2019, la festa "diffusa" celebra il dolce romano: assaggi in tutta la città

    • Gratis
    • 7 dicembre 2019
  • Coca-Cola Christmas Village: l'iconico truck rosso si ferma a Roma

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • Galleria Commerciale Porta di Roma

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Christmas Wonderland, un villaggio di Natale internazionale sbarca a Roma

    • dal 20 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • PratiBus District
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • Impressionisti segreti, la mostra a Roma

    • dal 6 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento