Federico Bonifazi, Advancing ed altre storie

Venerdi 4 settembre Arenagnini ha il piacere di ospitare un giovane artista d’eccezione: talento emergente nel panorama musicale internazionale, Federico Bonifazi rappresenta la nuova generazione di pianisti e compositori che continuano ad onorare la tradizione italiana di musicisti rigorosi , geniali e trasgressivi nella ricerca di spazi e limiti nuovi, diversi , intriganti ed ambiziosi.

Bonifazi rappresenta appieno questo nuovo personaggio musicista. Abile nel rigore dell’esecuzione classica, leggero, ironico, e raffinato nella narrazione musicale estroversa, si muove con leggerezza e precisione tra diversi registri, incrocia stili e percorsi con naturalezza, ricerca, da grande empatico, la condivisione con il pubblico, raccolto o vasto che possa essere, genera connessioni sinaptiche tra elementi musicali ricreandone di nuovi, prova a descrivere sensazioni, comunica emozioni.

Uno sguardo alla classica, uno sguardo al jazz ed alle nuove sonorità, sperimenta fantasiose e perfette fusioni di silenzi, rumori e suoni alla ricerca di un linguaggio nuovo, manifestazione della complessità e profondità della composizione musicale. Sempre in compagnie eccellenti, Fabrizio ha creato interazioni sonore con le batterie di Roberto Gatto, Billy Kaye, Jimmy Cobb i fiati di Gianluca Petrella, Philip Harper, Eric Alexander, le vibrazioni dei contrabbassi di Furio Di Castri, John Webber. In perfetta coerenza con l’evoluzione della sua formazione artistica, Bonifazi sembra ricordarci come al top della loro esperienza creativa i più grandi compositori moderni abbiano fatto si siano incontrati (ed amati) con il linguaggio e le sonorità del jazz, da Gerschwin a Bernstein, a Shostakovich , così anch’esso giunge fatalmente a questo appuntamento con energia, determinazione, passione.

In questo concerto di mezza estate, il musicista si esibirà con parte dei brani contenuti nella sua ultima pubblicazione “Advancing”un lavoro esemplare che continua a ricevere successi ed apprezzamenti tra tutti gli estimatori della musica d’autore colta e raffinata, scivolerà con leggiadria tra i grandi standard della grande produzione jazzistica americana. Conosciamo il luogo dove si svolgerà questo “Concerto piano solo” e conosciamo il talento di Federico Bonifazi, la qual cosa ci permette di affermare che sarà una serata magica, come non potrebbe essere altrimenti, quasi a parafrasare un “Sogno di una notte di mezza estate”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Dal tramonto all'Appia", grandi musicisti jazz al Parco dell'Appia Antica

    • dal 11 agosto al 3 ottobre 2020
    • Parco Archeologico dell'Appia Antica
  • L'Opera di Roma in concerto alla Nuvola: tre appuntamenti gratuiti

    • Gratis
    • dal 11 al 23 settembre 2020
    • Roma Convention Center - Nuvola
  • Tufello, Sacco Pastore e Nuovo Salario: Tramonti in musica nel III municipio

    • Gratis
    • dal 9 settembre al 9 ottobre 2020
    • Tufello, Sacco Pastore e Nuovo Salario

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Vinòforum - Lo Spazio del Gusto: l'edizione 2020

    • fino a domani
    • dal 11 al 20 settembre 2020
    • Parco Tor di Quinto
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento