rotate-mobile

VIDEO | Sembra uno sgombero ma non lo è: 70 famiglie dell’occupazione di Valle Fiorita svegliate con blindati

Ingente dispiegamento delle forze dell’ordine nel quartiere di Primavalle per far eseguire il censimento degli occupanti agli agenti della Polizia locale

Decine di blindati ed almeno un centinaio di agenti. Blocco delle strade e traffico veicolare completamente paralizzato dalle 9 di stamattina, martedì 11 maggio, per un intervento di polizia che ricorda, nelle modalità, uno sgombero. In piena pandemia, dove anche gli sfratti sono ancora bloccati, il timore di queste circa 70 famiglie, con molti bambini, era di ritrovarsi improvvisamente in mezzo ad una strada.

Eppure, ad essere eseguito è un censimento degli occupanti della ex clinica Valle Fiorita, in via di Torrevecchia. Un’occupazione che esiste dal 2012 e che, nel corso degli ultimi anni, ha accolto molte persone sgomberate da altri stabili. Tra tutti, quello della ex scuola di via Cardinal Capranica.

“Un chiaro tentativo di intimidazione a cui risponderemo con rabbia - dice Luca dei Movimenti per il diritto all’abitare -. Non si può agire con queste modalità, che sono vergognose”. “Ci hanno riferito che hanno dovuto agire così perché non avevano i nostri recapiti telefonici ed è falso perché siamo in stretto contatto con il Municipio e sanno chi siamo - spiega Donatella, occupante di Valle Fiorita -. Ci hanno buttato già dal letto, con i bambini che piangevano, e in molti sono assenti perché andati al lavoro. Questa è la campagna elettorale che la sindaca Raggi fa sulla pelle della gente”.

Si parla di

Video popolari

RomaToday è in caricamento