rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Altre Zone Pigneto / Via del Mandrione, 3

Street art, un nuovo murale colora la porta d'ingresso del Mandrione

L'opera commissionata dal circolo Arci Trenta Formiche è firmata dall'artista Luca Zamoc

La street art colora la porta d'ingresso del quartiere Mandrione. Sul palazzo di là dalla ferrovia che costeggia la via Casilina, accesso e collegamento con il vicino Pigneto, spunta un nuovo murale. A firmarlo è l'artista modenese Luca Zamoc, classe '86. 

Il lavoro si estende sull'intera facciata dell'immobile che ospita la sede del circolo Arci Trenta Formiche, al civico 3 di via del Mandrione, e ritrae il classico torso Belvedere, nota statua greca in marmo conservata ai musei vaticani. L'opera è stata resa possibile grazie al Trenta Formiche, committente, e a un bando regionale della Regione Lazio. E sembra essere stata apprezzata dai residenti del territorio, specie se, è la speranza, servirà a tenere lontani i vandali che puntualmente deturpano il palazzo.

Una firma quella di Luca Zamoc che quel quadrante di territorio conosce molto bene. Sua la grande lupa azzurra che allatta tre uomini (i poteri di Roma: Chiesa, Stato e criminalità), che ha campeggiato dal 2017 al 2019 vicino alla stazione Pigneto della metro C. Un esempio di arte urbana prestata alla pubblicità. L'opera infatti era stata commissionata allo street artist Zamoc da Netflix per promuovere la serie cult Suburra. Una volta scaduto il contratto con il colosso dell'on-demand, l'opera venne rimossa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art, un nuovo murale colora la porta d'ingresso del Mandrione

RomaToday è in caricamento