TorriToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Tor Bella Monaca come Tor Marancia, arte urbana sulle facciate delle torri

Ha preso il via stamattina, martedì 2 ottobre, la rigenerazione urbana, al sapore di arte urbana, di Tor Bella Monaca

 

C’è chi si ferma per capire che cosa succede. persone che si lamentano perché “ci sono altre priorità nel quartiere”. Altri si fanno un selfie, sorridenti, per immortalare il momento. Sono gli abitanti del comparto R8 di Tor Bella Monaca che, con il naso all’insù, vedono al lavoro il primo dei tre artisti che nei prossimi giorni realizzeranno i murales su altrettante pareti della strada, a largo Ferruccio Mengaroni. Il progetto si chiama “Moltitudini” ed è il frutto di un lungo lavoro di confronto tra istituzioni, realtà locali capitanate dal CHEntro sociale Tor Bella Monaca, l’associazione ”999 Contemporary che ha curato anche il progetto di To Marancia e le università di Roma Tre e Tor Vergata.

“L’idea è di riproporre il risultato ottenuto a Tor Marancia - spiega Stefano Antonelli, presidente di 999 Contemporary e curatore del progetto - vorremmo dipingere tutto il quartiere, ma partiamo con le prime tre facciate che saranno realizzate da Diamond, Solo e il giovanissimo Mosa. Per poi completare le altre tre entro Natale, e qui arriveranno tre artisti internazionali”. A fare da tramite con gli abitanti di zona, Mario Cecchetti, presidente del centro sociale di Tor Bella Monaca: “Abbiamo coinvolto chi abita qui perché era fondamentale la loro condivisione - dice - prima di iniziare a far dipendere gli artisti abbiamo chiesto loro di condividere i loro bozzetti con le persone che vivono qui e, in un certo senso, hanno potuto far domande e dire la loro prima che l’opera fosse realizzata. Una cosa molto importante”.

Ad “aprire” la rigenerazione urbana di Tor Bella Monaca è Diamond, street artist romano e firma tanto nota quanto ormai autorevole nel panorama dell’arte urbana di Roma e d’Italia: “Penso che sia importante portare queste opere in quartieri come Tor Bella Monaca - commenta Diamond -, sono molto contento di far parte di questo progetto, sono passati tanti anni dai miei primi murales in questo quartiere. Un piacevole ritorno”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento