Venerdì, 18 Giugno 2021
Pietralata

Rapina con sparatoria a Tiburtina, proiettile su finestra: “Segretaria sotto choc”

Uno dei proiettili esplosi durante la rapina in via Marcotti ha colpito una finestra al primo piano di un palazzo della via, sconvolta la donna che si trovava all'interno

Durante la sparatoria avvenuta questa mattina in via Marcotti a Tiburtina uno ei proiettili ha raggiunto una finestra, con le tapparelle abbassate, di un palazzo al primo piano, dove all'interno c'é un ufficio nel quale - a quanto si è appreso - stava lavorando una segretaria ancora sotto choc. Momenti di panico anche in strada dove le persone, soprattutto anziani, si sono nascoste dietro le auto. "Ho avuto paura di morire, sono stati secondi d'inferno", ha detto un'anziano. Un barista ha raccontato anche i minuti successivi: "Ho sentito gli spari, poi ho visto il rapinatore in terra ferito e poco dopo ha chiesto una sigaretta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con sparatoria a Tiburtina, proiettile su finestra: “Segretaria sotto choc”

RomaToday è in caricamento