TiburtinoToday

IV municipio, Fdi e M5s ai ferri corti: i grillini bocciano mozione sull'emergenza freddo

L'emergenza freddo accende la polemica al Tiburtino ma le strutture non sono idonee

Foto di archivio

Il “piano emergenza freddo” avvia la polemica al Tiburtino e la bocciatura di una mozione accende lo scontro tra Fratelli d’Italia e il Movimento Cinque Stelle. “I grillini hanno bocciato la nostra mozione, confermano la loro miopia e la loro ottusità su proposte di buon senso lanciate dalle opposizioni”. Ma il M5s si difende: “Sul nostro territorio non ci sono locali conformi ai requisiti richiesti”. 

Due le richieste del gruppo Fratelli d’Italia contenute nella mozione che si sarebbe dovuta discutere nell’ultima mezz’ora del consiglio municipale: la ricerca di una struttura pubblica per accogliere temporaneamente, anche solo nelle ore notturne, i cittadini in difficoltà e il coinvolgimento delle associazioni di volontariato per risolvere i disagi sociali. “Quanto accaduto nei giorni scorsi è semplicemente vergognoso – hanno commentato Gianni Ottaviano, capogruppo al Tiburtino di FdI e Luca Scerbo Polverato, consigliere - Ancora una volta la maggioranza grillina abbandona le fasce più deboli del territorio, i romani e le tante famiglie in difficoltà”. Hanno aggiunto: “Aberranti le dichiarazioni del capogruppo Di Pietro e del vice Milano, la prima in particolare rivendicava di ‘non avere strutture sul territorio’, mentre con un maggiore impegno avrebbero potuto pensare alle strutture di via del Frantoio e via Eneide, edifici da destinare per due mesi a chi purtroppo per tanti motivi è costretto a dormire all’agghiaccio”.  Per concludere: “Occuparsi del territorio e governare significa anche questo, aiutare gli ultimi, e il fatto che anche il Pd non fosse in Aula - quindi evitare il voto - fa registrare la mancanza di responsabilità di una parte dell’opposizione su un tema così sentito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbiamo raggiunto Germana Di Pietro, capogruppo del M5s e presidente della commissione politiche sociali che ha così commentato la scelta della maggioranza. “Intanto, sfruttare i bisogni dei più fragili per la ricerca del consenso politico è miseria politica – ha puntualizzato Di Pietro che entrando nel merito ha proseguito - Purtroppo sul nostro territorio non vi sono locali conformi ai requisiti richiesti allo scopo e, quindi, il IV Municipio non ha potuto dare disponibilità di immobili: i nostri locali liberi hanno diversi problemi come l'agibilità o abitabilità, le utenze fondamentali non sono attive e, in molti casi, anche gli impianti di riscaldamento sono fuori uso. Ecco i motivi per i quali, nostro malgrado, non abbiamo potuto aderire. Se ne avessimo avuti non occorreva certo la “sollecitazione” dei consiglieri di FdI, che del resto per poter portare il loro documento in discussione han dovuto cercare un terzo “complice” trovandolo nella Lista Marchini”. Ha concluso: “Risulta molto strano che i consiglieri di Fratelli d’Italia non siano a conoscenza di questo considerato la conoscenza del territorio che millantano di avere e considerato che siedono tra gli scranni del Municipio da molti anni e hanno effettuato molti sopralluoghi”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento