menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pigneto, sigillate con la colla le serrature dell'ex Serono

Il Comitato di Quartiere Pigneto-Prenestino denuncia l'atto di vandalismo compiuto nel corso della protesta per chiedere la riapertura della biblioteca di via Mori

Zero, zero,zero sono questi i numeri degli spazi pubblici al Pigneto denunciati dal comitato Quartiere Pigneto-Prenestino. "Nessun asilo, biblioteca, servizi pubblico e spazio verdi ma tanti locali notturni e tanta eroina", riferisce il comitato cittadino. Nonostante lo stanziamento regionale di 650.000 mila euro per la bonifica dall'amianto della Biblioteca di via Mori la situazione è oltre lo stallo, secondo le denunie del Comitato di Quartiere Pigneto-Prenestino.

INTIMIDAZIONI - Proprio durante un incontro di solidarietà tra cittadini e lavoratori della suddetta Biblioteca, vandali hanno attuato "un' intimidazione in stile mafioso", sigillando con la colla le serrature dei locali della exSerono nell'isola pedonale del Pigneto.

GLI SPAZI - Gli spazi sigillati in questi due anni sono stati utilizzati dalle realtà territoriali (Comitato di Quartiere, Assemblea delle donne del Consultorio, Osservatorio Antirazzista, Comitato territoriale per l'acqua pubblica, Comitato chiedo Asili, Comitato Spazi Verdi e comunità straniere) per affrontare i tanti problemi del quartiere e per promuovere la partecipazione diretta dei cittadini.

MERCATO RIONALE - "In questa logica rientra anche ll'intenzione del Municipio e di EurostarHotel (Condotte Spa) di spostare il mercato rionale, servizio essenziale per chi abita veramente al Pigneto e luogo di scambio tra generazioni e culture diverse".

Il comitato chiede un incontro con il VI Municipio e con l'Istituzione biblioteche per riqualificazione della biblioteca nella storica sede e dello storico mercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento