rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Garbatella Garbatella / Piazzale Ostiense

Alla Garbatella, “chi fa da se’…viene premiato!”

L’Associazione Il Tempo Ritrovato, in occasione del Premio Fantasia Garbatella 2014 dedicato al Pittore di via Margutta Carlo Acciari, gratificherà i residenti che si sono distinti “nell’arte del fai da te”

Anche quest’anno non mancano le inIziative con le quali festeggiare quest’anziana signora, ultra novantenne, amata e riverita da tutta la Capitale: la Garbatella. Ne abbiamo già descritte alcune, all’insegna della musica e del volontariato. Ci fa piacere segnalarne un’altra, per lo spirito che la muove: il Premio Fantasia Garbatella 2014.

ARTISTI E NON SOLO - L’evento, dedicato al Maestro Carlo Acciari pittore della scuola dei Cento Pittori di Via Margutta, è finalizzato a premiare “un gruppo di fedelissimi artisti e non solo  del quartiere, che compie 94 anni, per lo più molti sono nati alla Garbatella. Ognuno è un personaggio da conoscere che vanta le sue radici storiche in questo magico spicchio di Roma o  per nascita sua o dei propri  genitori” leggiamo dal sito dell’Associazione Il tempo Ritrovato, che ha organizzato l’iniziativa.

CHI FA DA SE' - Ma il premio, che si diceva intitolato al pittore, amico di De Chirico e Picasso, che ha dipinto la Garbatella “per più di 60 anni” avrà una caratteristica peculiare. Quest’anno si mira a promuovere una nuova cultura storica della Garbatella premiando persone e personaggi che si sono distinti con l’ARTE della CULTURA DEL FAI DA TE o quasi – leggiamo nel post pubblicato su Garbatella.org, sito dell’Associazione Il tempo Ritrovato -Tale intento è per collaborare alla costruzione della futura Piazza della Cultura tra il Palladium ex cinema teatro Garbatella e la futura Biblioteca-Mediateca ed Archivio Storico degli ex Bagni Pubblici”.

L'AUSPICIO - Si fa inoltre notare che  “Il giorno del premio – organizzato  presso il Teatro in portico, adiacente la Chiesa di Santa Galla alle 17 - sarà spiegata ampiamente l’idea del Tempo Ritrovato che, in questi 24 anni di lavoro, ha potuto constatare il fatto che  alcuni artisti nati e che vivono nel quartiere, dovrebbero essere più coinvolti nei programmi culturali ed artistici del quartiere”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Garbatella, “chi fa da se’…viene premiato!”

RomaToday è in caricamento