rotate-mobile
publisher partner

Autunno, si ritorna a fare sport

Si torna a fare sport, in maniera più organizzata e seria. E torna anche il certificato medico, per molti un fastidio che può trasformarsi in occasione

Abbiamo lasciato alle spalle le vacanze estive e ci stiamo -  ognuno con i propri tempi - abituando a un autunno intenso. Per molti di noi l’autunno è una stagione fondamentale: consente di cominciare o ricominciare a fare sport in modo organizzato, lontani da quella lentezza o pigrizia che scandivano le giornate estive.

A ciascuno il suo: dall’abbonamento in palestra a un semplice corso di zumba, passando per i primi allenamenti del proprio figlio o figlia. Tutti però devono fare i conti con quella che talvolta viene considerata un’incombenza: conseguire il certificato medico di idoneità all’attività sportiva, agonistica o meno.

Certificato medico e analisi

A Roma, conseguire questo certificato può diventare un’occasione per curare la salute a tutto tondo. È il caso di Cerba HealthCare, che con i suoi centri, multifunzionali e polispecialistici, offre agli atleti di ogni età e livello non solo le visite di idoneità all’attività sportiva, ma anche la possibilità di eseguire l’intera tipologia di esami, analisi e visite grazie alla costante interazione tra i medici specialisti e i laboratori di analisi.

Sono numerose le prestazioni relative alla medicina sportiva, e spaziano da quelle che riguardano la prevenzione e la cura degli infortuni a quelle che consentono di monitorare e migliorare la performance atletica. “Tutto nello stesso posto, tutto con la certezza di essere seguiti dai migliori professionisti – spiega Angela Lucino, Head of Center of Expertise (Sport) di Cerba  – secondo un concetto che in Cerba definiamo “family care”, perché chi si rivolge a noi sa di poter trovare servizi, risposte e consigli per sé e per la propria famiglia”.

Presso Cerba HealthCare è infatti possibile proseguire il proprio percorso con approfondimenti diagnostici, qualora ne emergesse la necessità dopo la visita di idoneità sportiva, oppure per valutare le performance, prevenire gli infortuni e calibrare al meglio l’allenamento.

Tavola disegno 1-11

Cerba HealthCare: professionalità e qualità

La disponibilità e l’assoluta professionalità di Cerba HealthCare mira a sfatare un tabù ormai desueto: in materia di certificato per l’attività sportiva, non è vero che un luogo vale l’altro. Qualità e sicurezza devono essere al primo posto.
E Cerba HealthCare ne ha in abbondanza: a riprova della serietà, c’è il fatto che moltissime associazioni, società sportive, palestre e centri fitness hanno scelto proprio Cerba HealthCare come partner per i servizi relativi alla salute dei propri tesserati o iscritti: “Un aspetto che ci rende orgogliosi – commenta Stefano Mascanzoni, Amministratore Delegato per Cerba – e che rende ancora più stretto il nostro legame con il territorio”.

Tavola disegno 3-7

Una realtà per il cittadino

Cerba HealthCare Italia, che fa parte di un gruppo internazionale presente in 16 Paesi, è la più grande realtà italiana della diagnostica ambulatoriale e delle analisi di laboratorio. Con oltre 2.000 addetti, più di 440 Laboratori Analisi e Centri Polispecialistici, ogni anno esegue 25 milioni di esami e offre i suoi servizi a oltre 6 milioni di pazienti.

Una realtà che da anni punta sul concetto di medicina di prossimità, con la volontà di arrivare vicino ai cittadini, e in una città tentacolare come Roma, dove gli spostamenti sono poco pratici, significa avere numerosi centri ben distribuiti e facilmente raggiungibili. In ciascuno di essi è possibile ottenere il certificato per lo sport non agonistico, mentre chi fa attività agonistica troverà un team dedicato in alcuni specifici centri elencati sul sito.

Quale che sia l’esigenza, prenotare è sempre semplice e veloce: basta chiamare il numero di centralino 06/87558999 per fissare immediatamente una visita completa e dettagliata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento