Lunedì, 15 Luglio 2024
Elezioni Roma 2016

Bertolaso pronto alla candidatura a sindaco: "Serve un manager sopra le parti"

L'ex capo della protezione civile si dice pronto e detta le condizioni dale colonne de Il Tempo

Guido Bertolaso ha detto sì. L'ex capo della protezione civile potrebbe essere il candidato del centrodestra alle prossime elezioni. E' lui stesso a dirsi pronto in un'intervista rilasciata a Il Tempo. Una chiacchierata in cui ammette il pressing di Berlusconi e detta le condizioni per prendere il largo verso l'impresa di conquistare il Campidoglio. 

IL PRESSING DI BERLUSCONI - A precisa domanda Bertolaso risponde: "Quello c'è stato, però una cosa è parlare di questo argomento un'altra poi è entrare davvero nel merito e affrontarlo con serietà. Perché le chiacchiere a casa mia stanno a zero. Sono uno che bada ai fatti. Da questo punto di vista non ci sono assolutamente novità". Proposte concrete? "È stato fatto un ragionamento sulla base di tutta una serie di altre riflessioni su altri possibili candidati". 

LE CONDIZIONI - Bertolaso quindi spiega a quali condizioni potrebbe candidarsi: "Si tratta di eleggere un manager in grado di far funzionare questa città che è allo stremo, quindi la politica e i giochetti politici contano poco. Quello che conta è curriculum, la capacità di fare e i programmi molto precisi per quello che si deve realizzare. Servirebbero le condizioni non solo nel centrodestra ma nell'arco della città, con delle persone per bene della società civile per poter immaginare una candidatura al di sopra delle parti e dei partiti". 

PAURA DI ROMA? - Ma più che il pressing e le condizioni, a indicare la disponibilità di Bertolaso è il senso di sfida che emerge dalle sue parole: "Roma è la mia città, le sono sempre stato legatissimo, la adoro e mi piange il cuore nel vedere lo stato di degrado in cui si trova. Quindi se un giorno davvero dovessero esserci le condizioni per dare una mano a risollevarla si può anche prendere in considerazione l'ipotesi".

CENTRODESTRA - Ad avanzare la candidatura di Bertolaso era stato nei giorni scorsi Berlusconi. Una situazione, quella di centrodestra, che si puo' definire di stallo. Giorgia Meloni, data da molti come possibile candidata, non ha mai realmente avanzato la propria disponibilità. Alfio Marchini, già in corsa con la sua lista civica, non scalda i cuori della stessa Meloni e di Salvini. Per trovare la quadra Bertolaso potrebbe essere il coniglio dal cilindro di Berlusconi.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertolaso pronto alla candidatura a sindaco: "Serve un manager sopra le parti"
RomaToday è in caricamento