Comunali, i primi sondaggi sollevano le polemiche. Marchini: "Al ballottaggio vinco facilmente"

L'imprenditore nel corso di una trasmissione su La7 avrebbe affermato che per vincere "Marino è troppo a sinistra". La risposta stizzita del candidato democratico: "Forse sono i sondaggi del club del polo"

Manca poco più di un mese alle elezioni comunali e, come di rito, è scoppiata anche la guerra dei sondaggi. I numeri, si sa, sono ancora molto provvisori eppure non sono mancate le polemiche politiche a riguardo. A dare il via alla discussione, il candidato 'civico' Alfio Marchini che nel corso della trasmissione 'L'aria che tira' su La7 ha parlato di alcuni sondaggi “fatti dai nostri avversari”.

Sondaggi in cui “il sottoscritto al ballottaggio vince molto facilmente contro tutti i candidati, mentre purtroppo Marino ha delle difficoltà anche con Alemanno”. Poi l'affondo proprio là dove Marchini si sente più forte, la sua caratterizzazione nell'emisfero ampio del centrosinistra ma decisamente moderato: “Il rischio di votare Marino è che passano il primo turno e poi perdono le elezioni”. Questa la spiegazione: “Non do Marino perdente ma è un fatto oggettivo che è una candidatura fortemente spostata a sinistra e che quindi al ballottaggio ha molte difficoltà a intercettare il voto moderato”.

Stizzita la risposta del Comitato elettorale di Ignazio Marino. "I sondaggi a cui fa riferimento Alfio Marchini sono forse quelli effettuati nei club del polo, visto che i dati in nostro possesso dicono l'esatto opposto". Continua la nota. "Il candidato Marchini ragiona secondo schemi e categorie da vecchi arnesi della politica che oggi non servono a intercettare i bisogni di una città come Roma che chiede un vero cambiamento”. Infine l'appello a confrontarsi sui problemi reali della città: “Marchini non insegua Alemanno sul terreno della propaganda”.

Intanto hanno già iniziato a girare i primi numeri, seppur provvisori, tanto che già si sta lavorando a ottenere altre proiezioni. Due i sondaggi disponibili, uno richiesto dal comitato elettorale di Alemanno, l'altro da quello del Pd.

Ne dà conto La Repubblica Roma che riporta come il sondaggio diffuso dal sindaco prevede un testa a testa tra l'attuale primo cittadino e candidato democratico. Entrambi si attesterebbero intorno al 38%. 'Solo' 14% per il candidato grillino Marcello De Vito, molto meno rispetto a quanto ottenuto dal suo partito alla scorsa tornata elettorale. 10% invece Alfio Marchini.

Si ferma a un misero 18-21% il sindaco Alemanno nel sondaggio commissionato dal comitato elettorale di Ignazio Marino che invece avrebbe il 32-34% dei consensi. Tra il 15 e il 18% De Vito mentre Marchini si fermerebbe a un 7-10%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento