Primarie, "soldi agli immigrati per votare" e a Tor Bella Monaca è lite tra esponenti Pd

Per sedare quella che rischiava di diventare una rissa è addirittura intervenuta la polizia. Cremonesi (PD): "la presenza massiccia di comunità straniere al voto induce a pensare che ci sia un semi-falsamento nell'esito delle primarie"

Una vera e propria rissa, con tanto di intervento della polizia. Nel seggio di Tor Bella Monaca le elezioni primarie e le annesse polemiche sono decisamente degenerate. In pratica dei testimoni avrebbero visto fuori da un seggio dare dei soldi agli immigrati che avevano appena votato. Tanto è bastato per accendere la miccia.

Alcuni esponenti Pd hanno iniziato a battibeccare, venendo anche pericolosamente a contatto. E' dovuta intervenire la polizia per dividere i contendenti ed evitare così che la situazione degenerasse.

Il vicepresidente del consiglio del VI Municipio, Fabrizio Cremonesi denuncia che "la presenza massiccia di comunità straniere al voto induce a pensare che ci sia un semi-falsamento nell'esito delle primarie". "Ci sono stati anche fatti pesanti di intimidazione e addirittura aggressione verbale se non fisica nel seggio di Tor Bella Monaca - aggiunge - dove la segretaria del circolo aveva impedito il voto ad alcuni immigrati non in possesso dei requisiti".

Le dichiarazioni di Cremonesi fanno il paio con quelle di Mastrantonio: ""Quello a cui si sta assistendo oggi, durante le primarie qui in VI Municipio (ex VIII) e' semplicemente vergognoso. Senza mezzi termini c'e' stata una vera e propria mercificazione dell'essere umano: intere famiglie di extracomunitari prelevate dalle loro abitazioni, da scagnozzi prezzolati, per recarsi a votare dietro compenso di denaro; gente che all'esterno dei seggi distribuisce foglietti e denaro, ancora una volta! Risse all'interno dei seggi, schede esaurite per l'inimmagimabile affluenza...- ha spiegato - Questo Municipio e' stato completamente abbandonato dalle istituzioni e questa ne e' una prova ulteriore".

"Ho gia' comunicato" - ha continuato- alle federazioni pd e sel l'accaduto e se queste votazioni non saranno annullate, come sarebbe logico, io mi candidero' ugualmente alle elezioni del 26 maggio, perche' mi dissocio completamente da quello che ho visto accadere oggi."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento