rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Dossier Cure salate

Più diagnosi, più terapie. Così cresce il business dell'autismo

Nuovi centri dedicati a bambini affetti da disturbi del neurosviluppo sorgono in città. Le liste di attesa sono interminabili e aumentano i piccolissimi che ottengono una diagnosi. Il Lazio aumenta i fondi per le strutture in convenzione ma per le famiglie la terapia cognitivo comportamentale resta un miraggio, accessibile solo a chi può permettersela nel privato

I dati sull’incidenza dell’autismo e di altri disturbi del neurosviluppo in fase evolutiva sono in crescita costante. A Roma sono oltre mille i bambini in lista di attesa al Polo Riabilitativo Nuova Sair, 325 dei quali sono minori di quattro anni, nati tra il 2017 e il 2021. La cooperativa che lavora in convenzione con la Asl 2 di Roma ha dunque aperto nel 2022 una nuova struttura in città...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento