Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allagamento via san Giovanni in Laterano: strada sommersa d'acqua, si nuota a mezzanotte

 

"Quello che è accaduto questa notte per l'ennesima volta in Via San Giovanni in Laterano al Colosseo dopo il temporale di mezzanotte è a dir poco vergognoso. Questa è la condizione in cui versano le nostre attività commerciali. Migliaia  di euro di danni su tutti i locali di quel tratto di via. Attrezzature e macchinari in tilt a causa dell'acqua. L'Amministrazione ha come unica missione quella di azzerare tutte le occupazioni di suolo pubblico perché è il tavolino il degrado e il problema più grave della via. Questo invece come lo vogliamo chiamare ? Evento straordinario?" A parlare, a RomaToday, è Fabio Mina Vice Presidente Fiepet-Confesercenti, che sui social ha postato un video in cui si vede una persona letteralmente nuotare su via di San Giovanni in Laterano.

"Vorrei precisare", spiega Mina interpellato da RomaToday, "che dopo reiterate segnalazioni nei mesi scorsi alla Polizia di Roma Capitale, l'ultima due giorni fa, nulla è cambiato e nessuno è mai intervenuto. Questo come lo vogliamo chiamare se non un atteggiamento vergognoso e assenteista da parte dell'Amministrazione?"

"Come Vice Presidente Fiepet-Confesercenti", conclude Mina, "chiederò immediatamente un incontro con l'Amministrazione Capitolina e Municipale per denunciare tutto ciò e pretendere un piano straordinario d'intervento sulla via in base alle competenze d'ufficio".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento