Sabato, 19 Giugno 2021
A teatro con Francesca

Opinioni

A teatro con Francesca

A cura di Francesca Ragno

Il Bajocco Festival: un successo tutto da ripetere

Si è concluso con un ottimo successo di pubblico la prima edizione del Bajocco Festival, il festival degli artisti di strada organizzato ad Albano dall'associazione XV Miglio

Il centro storico di Albano trasformatosi in un grande palcoscenico, i bambini festosi e poi tanti tanti artisti di strada dalle più svariate espressioni artistiche: così si può riassumere la prima edizione del Bajocco Festival, organizzato dall'associazione XV MIglio.

C'è chi ha criticato il festival perché quest'anno non si è svolta la Notte Bianca, promossa da anni dall'amministrazione comunale, ma quest'anno tolta dal calendario visti i tagli sulel finanze di tutti gli enti locali, ma il Bajocco Festival è altro. E' espressione artistica, di un'antica arte che è quella degli artisti di strada che si rifà ad antiche e millenarie tradizioni. organizzata da un gruppo di cittadini per la città di Albano.

L'associazione XV Miglio ha espresso tutta la sua soddisfazione per l'ottimo risultato dell'evento: "E' andato tutto bene, gli artisti hanno lavorato con soddisfazione in una città che ha saputo accoglierli, alcuni di loro chiedono con forza di essere presenti alla prossima edizione, portando  numeri  e attrazioni nuove".

"Gli apprezzamenti della popolazione, le incitazioni e i complimenti sono la conferma di aver fatto un buon lavoro. Per noi organizzatori il vero festival  è stato alle 03,00 della notte, quando ci siamo ritrovati in Piazza Mazzini ormai deserta, bellissimo momento di aggregazione, poesie, canti e numeri circensi passando per un funambolo che saliva le scale di via Marconi a testa in giù! .... La città dei balocchi, in fondo, può essere anche Albano, basta desiderlo."

"Grazie a tutti coloro che hanno condiviso con noi questi giorni di festa, all'Amministrazione che ci ha concesso l'uso del centro storico della città, ai vigili urbani, alle nonnette che abbiamo tenuto sveglie fino a tarda notte e alla signora Lina che credeva fosse il terremoto, invece erano i percussionisti che suonavano sotto la sua camera da letto. Grazie, con affetto", concludono gli organizzatori.

Si parla di

Il Bajocco Festival: un successo tutto da ripetere

RomaToday è in caricamento