Rifiuti, Manlio Cerroni sbarca sul web: "Non sono capace di stare fermo"

A quasi 89 anni, l'avvocato di Pisoniano proprietario di Malagrotta inaugura un sito di informazione: "In ogni vicenda pubblica c'è anche un processo mediatico"

"Non sono capace di stare fermo la mia indole è pensare, creare, progettare e realizzare. Non sono un ideologo, sono un uomo d 'azione e di fatti”. Con questa frase in apertura Manlio Cerroni, a quasi 89 anni, sbarca sul web. Nasce www.manliocerroni.it. Dopo il libro 'Storia e cronaca a volo d'angelo sulla monnezza di Roma e del Lazio continua l'offensiva mediatica dell'avvocato di Pisoniano, il dominus del sistema rifiuti nel Lazio, che in qualche modo risponde a quanto accaduto il 9 gennaio, con l'arresto suo e di altre sei persone nell'ambito della maxi inchiesta della Procura di Roma sul sistema dei rifiuti del Lazio, e il successivo processo, che ha visto già la prima udienza mentre la seconda è prevista per lunedì prossimo. Ora è la volta del blog, un "sito di informazione" curato dall''ufficio stampa Running.

Un suo primo piano, con sullo sfondo il gassificatore di Malagrotta, apre l'homepage, subito sotto una grande scritta in celeste Manlio Cerroni, quindi un pensiero che riassume il suo modus operandi e in cui trova giustificazione anche questa nuova avventura: "Non sono capace di stare fermo. La mia indole è pensare, creare, progettare e realizzare. Non sono un ideologo. Sono un uomo di azione e di fatti. Lo sono sempre stato". Sei le sezioni allestite per ora, ma gli aggiornamenti saranno continui: la biografia, il caso (dedicato al processo con tutti i documenti di accusa e difesa), cronistoria di Roma pulita, il mio libro, scrivono di me e infografiche con i dati, forniti dall'Arpa, dell'inquinamento atmosferico nella zona di Malagrotta e nelle altre di Roma.

Si spiega nell'homepage che il sito sarà "uno spazio dedicato alla comunicazione agli utenti, che potranno leggere la documentazione ufficiale del processo, i documenti tecnici e i nuovi sviluppi della vicenda. Una comunicazione trasparente, la possibilità di accedere agli atti, un archivio “scrivono di me” molto accurato, ricco di articoli dai più illustri a quelli pungenti e polemici, per permettere al lettore di vedere attraverso le diverse fonti come cambiano le prospettive".

Nel sito l'avvocato ci riprova ed espone anche la sua soluzione per il sistema dei rifiuti nel Lazio. Il titolo della sezione è 'Rifiuti a Roma: una soluzione possibile'. Ed ecco la proposta: "Già dal 2009, quando è stato aperto il cantiere per la costruzione del gassificatore ad Albano, con la costituzione ad hoc della società Coema, era possibile percorrere una strada che avrebbe risolto in modo definitivo la questione in 2 anni. Realizzare 4 impianti tmb (trattamento meccanico biologico), di cui 2 realizzati da Colari e 2 da Ama. Due gassificatori: uno a Malagrotta, che già aveva realizzato e gestito la prima linea sperimentale, 1 ad Albano cha già ha il cantiere aperto e il know how e tecnologia approvvigionata dal Giappone. Portare almeno al 40% effettivo la differenziata (oggi, dopo i provvedimenti della Giunta Marino, il sindaco dichiara sia al 38% e punta ad arrivare al 65% nel 2016). Autorizzare e attrezzare di concerto Ama-Colari una nuova discarica di servizio".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morto all'Umberto I, la famiglia di Giuseppe chiede giustizia: "Cosa è successo in quelle 5 ore di buio?"

  • Politica

    Roma Tpl, è ufficiale: contratto prorogato fino al 1 gennaio 2020

  • Marconi

    Ponte Marconi, l'estate è alle porte ma della spiaggia sul Tevere non c'è traccia

  • Ostia

    Ostia: ecco l'università del mare, presentato il programma dei corsi

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia a Roma 2018: strade chiuse e 34 linee bus deviate. Tutte le informazioni

  • Incidente via di Boccea: si scontrano taxi e scooter, morto un 43enne

  • Ecco il bus 718: dal 28 maggio la nuova linea da Portuense a Ostiense

  • Pecore tosaerba, il progetto è realtà: ecco i 20 parchi dove sarà utilizzato l'ecopascolo per lo sfalcio

  • Trascina una donna nell'androne di un palazzo e prova a violentarla

  • Trovato morto Pietro Aloise: l'uomo era scomparso da 4 giorni a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento