homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Meloni candidata, Bertolaso non molla: "Vado avanti come una ruspa"

L'ex capo della Protezione Civile: "Berlusconi mi ha detto: mi raccomando Guido, vai avanti". L'appello all'unità di Giorgia Meloni, almeno per il momento, cade nel vuoto

“Vado avanti come una ruspa”. Resta saldo al suo posto, Guido Bertolaso. Sceso in campo a metà febbraio come candidato sindaco della coalizione di centrodestra, oggi gli è rimasto solo l'appoggio di Silvio Berlusconi. Ma lui non si abbatte: “E’ difficile ritirarsi dopo che 45mila romani sono andati ai gazebo, facendo qualcosa di eccezionale” ha affermato ospite del programma di Giorgio Lauro e Geppi Cucciari 'Un giorno da pecora' su Radio2. 

Pochi giorni fa, di fronte all'ipotesi della candidatura di Giorgia Meloni, aveva tentennato lasciando intendere che di fronte a un suo coinvolgimento diretto si sarebbe ritirato. Ora che la corsa della leader di Fratelli d'Italia è ufficiale, però, l'ex Capo della Protezione Civile sembra più agguerrito che mai. “Io avevo detto che lo avrei fatto se fosse stata la candidata di tutto il centrodestra. Mentre il centrodestra non è unito sul nome della Meloni né sul nome mio” ha specificato. “Io ho messo la freccia a sinistra, non a destra, e quindi cercherò di sorpassare gli altri che sono in fila”. Poi ha aggiunto: “Le scriverò: cara Giorgia, io continuo a volerti bene nonostante tutto. E poi le manderò sette rose rosse”. 

Bertolaso è forte dell'appoggio di Berlusconi. “Mi ha detto: mi raccomando Guido, vai avanti come una ruspa, Forza Italia ti appoggia ma tu sei il candidato dei romani, un indipendente, e non il candidato di un partito” ha detto. Proprio l'ex premier stamattina aveva scritto su Facebook: “Prendo atto che c'è gente che cambia parere quando cambiano temperatura e umidità. Noi non arretriamo su Bertolaso, ci abbiamo messo mesi per convincerlo a candidarsi e lui era stato confermato da tutti gli alleati con dichiarazioni pubbliche” ha scritto. “Meloni sa benissimo che oltre ad affrontare una dura campagna elettorale non ha nessuna possibilità di diventare sindaco di Roma” ha detto a 'Mattino cinque' su Canale 5.

Cade nel vuoto quindi, almeno per il momento, l'appello di Giorgia Meloni all'unità attorno alle sua candidatura. Ha detto la leader di Fdi: “Faccio un appello a Bertolaso. E' un dato di fatto che fin qui la sua candidatura non ha scaldato i cuori e non ha tenuto compatta la coalizione. Ma lui ha capacità ed è un valore aggiunto quindi non si faccia strumentalizzare. Vieni qui, facciamo insieme". 

Resta in campo anche Francesco Storace: “Ora il centrodestra ha scelto di darsi le botte di fuori, prima se le dava dentro. Qui non si tratta di una candidatura per il centrodestra ma di un derby, si parla dello scontro 'sono più forte io o Berlusconi'. Domani la candidatura di Meloni starà ancora in piedi? Nel momento in cui fai una partita per l'egemonia e non per arrivare al ballottaggio non c'è nemmeno il voto utile" ha detto leader de La Destra a CorriereLive. “Non c'è ragione” di ritirare “la mia candidatura” per sostenere Giorgia Meloni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Caos piani di zona, lettere di diffida per il Comune. I proprietari: "Tutto fermo, è un dramma"

    • Centro

      Colle Oppio, altro che restyling: dopo 5 mesi il parco torna terra di nessuno

    • Cronaca

      Ostia, blitz allo stabilimento Battistini: sigilli a strutture abusive

    • Politica

      Stadio della Roma, la Regione smentisce Berdini: "Dal Comune nessun documento"

    I più letti della settimana

    • Baroncelli: "Se Berdini ferma lo stadio, Roma perderà il più importante investimento mai avuto"

    • Zannola: "A Ostia la Leopolda per riformare il Pd romano"

      Torna su
      RomaToday è in caricamento