Tuscolano Cinecittà / Via Tuscolana

Via Tuscolana, documenti falsi per aprire un conto corrente: arrestata

Una donna stata arrestata dai carabinieri mentre cercava di aprire un conto corrente in una banca presentanto falsi documenti d'identità. La truffa è stata sventata da un impiegato che ha chiamato il 112

Voleva aprire un conto in banca utilizzando falsi documenti d'identità ma l'impiegato allo sportello si è insospettito e ha chiamato i carabinieri. È successo in un istituto di credito in via Tuscolana, dove una 41enne di origine napoletana è stata arrestata per sostituzione di persona, falsa attestazione a pubblico ufficiale, possesso di documenti falsi e tentata truffa.

L'imbroglio è stato sventato dall'impiegato che, insospettito dalla documentazione fornita dalla donna, si è allontanato dalla postazione, fingendo di dover prendere alcuni moduli, e senza farsi notare ha chiamato il 112. I militari sono intervenuti e hanno accertato che i documenti di identità presentati dalla 41enne erano falsi. La donna ora si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tuscolana, documenti falsi per aprire un conto corrente: arrestata

RomaToday è in caricamento