rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Tuscolano Tor Vergata / Via Cambridge

Tor Vergata: lo studentato Boccone del Povero sarà ristrutturato

Ottenuta un'importante vittoria per gli studenti che avevano occupato lo studentato di Tor Vergata, chiedendone la ristrutturazione. In giornata, infatti, l'incontro decisivo con Regione Lazio e Laziodisu

Lo Studentato occupato il Boccone del Povero di via Cambridge 115, ha ottenuto un risultato importante. A seguito d’un incontro svoltosi in giornata tra la Regione Lazio e Lazioadisu, si è infatti arrivati alla definizione dell’iter necessario a realizzare i lavori di ristrutturazione dell’edificio. A renderlo noto, attraverso un comunicato congiunto, i tre soggetti interessati dalla vicenda.

ACCORDO TROVATO - “Questo pomeriggio si è svolto un incontro fra gli studenti di Tor Vergata,il vicepresidente della regione Lazio Massimiliano Smeriglio e il Commissario straordinario di Laziodisu Carmelo Ursino, rispetto alla situazione dello studentato di Boccone del Povero. Dall'incontro – si legge nella nota -  sono emersi alcuni punti di convergenza”. Nel dettaglio scopriamo che “la Regione Lazio si è impegnata a pubblicare sul BURL entro la prossima settimana il bando dei lavori per la ristrutturazione dello studentato. Fino alla pubblicazione stessa gli studenti proseguiranno la mobilitazione incorso per poi cessare l'occupazione”.

ITER BUROCRATICO E INTERVENTI - Sulla tempistica, si legge sempre nel comunicato congiunto che  “La Regione Lazio ha accelerato i tempi di stesura del bando che dalla data di pubblicazione prevederà 27 giorni per la presentazione delle offerte. A seconda del numero delle proposte pervenute, Laziodisu prevede un massimo di 45 giorni per l'apertura delle buste e la valutazione delle offerte. Da quel momento decorreranno 30 giorni per la presentazione di eventuali ricorsi. E' previsto dunque l'avvio dei lavori entro inizio aprile 2014. Regione Lazio e studenti – prosegue la nota –  hanno concordato le priorità e convenuto su alcuni principi a partire dallo sviluppo della bioedilizia, qualità dei lavori e la compressione dei tempi di realizzazione dei lavori e la conseguente riassegnazione dei locali agli studenti aventi diritto”.

IL MONITORAGGIO DEGLI STUDENTI - Garanzie sul regolare svolgimento dei lavori, sono poi stata ulteriormente esplicitate.“Durante tutto il periodo gli studenti avranno a disposizione un luogo da cui poter monitorare lo svolgimento della gara e dei lavori, proseguendo l'attività di promozione culturale all'Università di Tor Vergata. Nell'incontro di questo pomeriggio – conclude la nota congiunta di Regione Lazio, Laziodisu eStudentato Liberato Boccone del Povero – si è inoltre affrontata la questione della gestione degli spazi comuni all'interno delle residenze ed è stata riconosciuta la necessità di arrivare a una valutazione comune dei regolamenti interni alle residenze".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Vergata: lo studentato Boccone del Povero sarà ristrutturato

RomaToday è in caricamento