Lunedì, 14 Giugno 2021
Tuscolano Via Lucrezia Romana

Osteria del Curato, le transenne ‘permanenti’ di via Lucrezia Romana

A più di un anno dal crollo del tetto di un casale in via Lucrezia Romana nessun intervento è ancora stato avviato. La polemica dei residenti: "Quanto ancora si dovrà aspettare?"

Più di un anno fa, in via Lucrezia Romana, il tetto di un casale crollava inesorabilmente uccidendo dei cavalli che si trovavano al suo interno. In quell’occasione il marciapiede, nel tratto di fronte al complesso residenziale Santarelli, era stato transennato per scongiurare il rischio di cadute di altri massi e, ancora oggi, nessun intervento è stato avviato.

Da allora i residenti sono costretti a scendere dal marciapiede e camminare sulla strada per attraversare quel tratto che, essendo molto largo e dritto, invita spesso i meno prudenti a premere l'acceleratore. Un pericolo al quale i cittadini sono ormai stufi di esporsi, come confermato anche dalla nota di protesta comparsa sul sito del quartiere Osteria del Curato, che riporta nelle sue ultime battute la semplice ma legittima domanda: “Quanto ancora si dovrà aspettare per avere il marciapiede libero, sicuro e percorribile?”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osteria del Curato, le transenne ‘permanenti’ di via Lucrezia Romana

RomaToday è in caricamento