Tuscolano Anagnina / Via Orazio Raimondo, 18

Tor Vergata, Giurisprudenza unica facoltà ‘isolata’: gli studenti vogliono un bus diretto

La facoltà di Giurisprudenza di Tor Vergata è l'unica ad essere isolata dalle altre facoltà, dalla mensa e dal capolinea della Metro Anagnina. Gli studenti: "Inammissibile che uno studente debba prendere due bus e perdere 1 ora di tempo"

E’ partita ieri a Tor Vergata una raccolta firme per chiedere all'agenzia dei trasporti pubblici, ed all'Ateneo, una Linea Bus dedicata per la Facoltà di Giurisprudenza, oggi completamente isolata sia dalle altre Facolta' che dalla Mensa e dal capolinea della metro di Anagnina. “Non e' ammissibile che uno studente per poter arrivare in Facoltà debba prendere due bus e perdere 1 ora di tempo. Siamo molto soddisfatti dell'apertura delle istituzioni, ora aspettiamo che questa apertura si concretizzi in fatti” dichiara Michele De Pasquale, rappresentante degli studenti dell'Universita' di Tor Vergata a margine dell'iniziativa che ha visto coinvolti i ragazzi di Azione Universitaria per richiedere maggiori collegamenti tra le facoltà del secondo ateneo romano.

"Questa richiesta - continua Diana Fabrizi, dirigente provinciale romana di Azione Universitaria - si associa anche alla battaglia storica che Azione Universitaria porta avanti da anni per ottenere la riduzione dell'abbonamento degli studenti Fuori Sede, oggi costretti a pagare 30 euro e non 18 come i colleghi residenti. Qualche tempo fa, il Comune di Roma si e' dimostrato favorevole a questa riduzione, tant’e' che abbiamo accolto molto positivamente le dichiarazioni dell'On. Siclari (Delegato all'Universita' del Comune di Roma) di voler istituire un tavolo per procedere quanto prima. Oggi però siamo qui a costatare che ancora nulla è stato fatto e a chiedere che qualcosa si sblocchi al piu' presto”.

“Approfittando delle dichiarazioni del neo Ministro dell'istruzione Profumo di voler ascoltare le istanze degli studenti - conclude Mimmo Paternoster, membro del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari eletto fra le fila di Azione Universitaria - chiediamo che al prossimo Consiglio dei Ministri si faccia carico della proposta di reintrodurre, sin da quest'anno, la possibilità di detrarre dalle tasse il 19% del costo dell'abbonamento per gli studenti universitari, per un massimo di 250 euro all'anno".

(fonte Adnkronos)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Vergata, Giurisprudenza unica facoltà ‘isolata’: gli studenti vogliono un bus diretto

RomaToday è in caricamento