Sabato, 24 Luglio 2021
Tuscolano Morena / Via Portigliola, 195

"Notte bianca dei Bambini" all' Asilo Fuori da Guscio

Il 15 luglio l'Asilo Nido Fuori da Guscio ospiterà un'importante iniziativa per i piccoli e per i loro genitori. L'amministratore del nido, nonchè socio della cooperativa spiega il progetto

Da poco il territorio del X Municipio ospita una struttura dedicata ai più piccoli, l’Asilo nido: “Fuori dal Guscio”.

Il complesso, situato nel quartiere di Morena, a ridosso della via anagnina, mette a disposizione l’esperienza e la professionalità di uno staff qualificato, offrendo nel contempo, alle famiglie residenti e non,  un servizio di fondamentale importanza, sia per la crescita dei loro bambini, che per le problematiche legate alle lunghe liste di attesa degli asili Comunali.

La struttura è una cooperativa sociale quindi persegue anche la finalità di offrire un servizio sociale di grande utilità, nonché la possibilità di creare opportunità di lavoro.
A proposito abbiamo intervistato l’Amministratore della società, nonché socio della cooperativa che spiega come nasce il progetto dell’asilo nido e l’iniziativa, prevista per il 15 luglio: “La Notte Bianca Dei Bambini”.

L’asilo nasce da un progetto di grande ambizione nell’aprile 2009 che culmina a marzo di quest’anno”, spiega l’amministratore, “l’ottenimento della licenza come struttura privata è solo il primo passo” - ci tiene a sottolineare l’amministratore – evidenziando come tutto sia stato concepito fin dall’inizio della progettazione con l’intento di perseguire la convenzione con il Comune e colmare il gap tra la sempre crescente domanda di posti e l’attuale offerta.”

Al fine di rendere la convenzione con il Comune un progetto realizzabile, l’Amministratore spiega come ogni cosa sia stata fatta per rendere la struttura adeguata: “abbiamo allestito una cucina industriale dotata di tutti gli accorgimenti imposti dalle normative vigenti, ambienti con spazi divisi al fine di rendere la permanenza del bambino più funzionale possibile ai suoi bisogni, colori adeguati ai singoli ambienti, materiali di prima qualità, pavimentazione antitrauma e vernici atossiche, un grande giardino nel verde e un ampio parcheggio davanti la struttura, insomma tutto ottimizzato al meglio.”

Di fondamentale importanza, concetto più volte ribadito e che la cooperativa cura con particolare attenzione, la capacità di creare un ambiente in cui bambini possano sentirsi a loro agio, come a casa. Ricreare un atmosfera collettiva, puntare alla qualità dell’accoglienza dei bambini e delle stesse famiglie, la genuinità dei cibi per una sana e corretta alimentazione nonché la funzionalità dei spazi, sono accorgimenti su cui l’Asilo fonda i propri punti di forza.


Sempre in quest’ottica si inserisce l’iniziativa “La Notte Bianca Dei Bambini” prevista per il 15 luglio.Il progetto della notte bianca nasce dalla volontà iniziale di creare maggiore condivisione, da parte del genitore, della vita all’asilo da parte del bambino e diviene, strada facendo, l’occasione per chi già ci conosce e per quelli che lo stanno facendo, di toccare con mano la realtà quotidiana della nostra struttura, magari cogliendo l’occasione per acquisire informazioni anche sugli altri servizi offerti quali Baby Parking, Ludoteca, Centri Estivi, Feste Private." Inoltre, questo tipo di progetto, sicuramente innovativo, “è un’occasione per regalare, sia ai bambini che ai genitori, una serata diversa”

L’iniziativa è rivolta ai bambini già iscritti all’asilo e allo stesso tempo a coloro che non lo sono, spiega l’amministratore: “è un progetto che stiamo perfezionando e che magari ripeteremo in altre occasioni e momenti dell'anno, ma già da questa edizione chiunque volesse, previo contatto ai nostri recapiti, può aderire e cogliere l'occasione per conoscere noi, la nostra struttura e soprattutto la nostra idea di crescita con i bambini.”

Come spiega l’amministratore, ci sono in cantiere diverse idee e progetti che seguiranno alla notte bianca dei bambini. L’asilo sta valutando diverse proposte - spiega – “io personalmente sto cercando di dare maggiore rilievo e supporto alle attività educative e didattiche, affiancando appunto iniziative complementari che arricchiscano l'offerta di servizi” Tra queste ci anticipa l’idea di un progetto relativo all’educazione alimentare fin dalla tenera età, che si svolgerà con il supporto e la collaborazione di un biologo nutrizionista dell’Università di Tor Vergata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Notte bianca dei Bambini" all' Asilo Fuori da Guscio

RomaToday è in caricamento