Sabato, 19 Giugno 2021
Tuscolano Cinecittà / Via Flavio Stilicone

Rifiuti, i cassonetti riposizionati risultano insufficenti

Il movimento dei cittadini denuncia l'insufficienza dei cassonetti posizionati dall'Ama. Ripristinare condizioni di vivibilità e riposizionare i cassonetti neri con meno timidezza, sono le richieste dei cittadini

Via Calpurnio Pisone

 

Non riesce a trovare una soluzione il problema  rifiuti che da più di un anno (ottobre 2010 data di inizio della differenziata) affligge i residenti di Don Bosco.
 
 
Le vittorie incassate, dopo numerose battaglie, dal movimento dei residenti del quartiere, ovvero, l’iniziale ricollocamento dei cassonetti bianchi e blu ed in seguito il posizionamento dei cassonetti per l’indifferenziato avvenuto gli ultimi giorno di agosto, non sono bastate per risolvere il problema.
 
 
Nonostante questo i cittadini riconoscono che lo sforzo da parte dell'AMA c'è stato, dire che non si è fatto nulla sarebbe ingiusto. Ma una volta di più dobbiamo constatare che, nonostante la buona volontà mostrata per rimediare a un danno comunque causato da loro stessi (occorre sempre ricordarlo), i cassonetti neri aggiunti nell'ultima settimana nel quartiere risultano ancora insufficienti, specie ora che sono tutti tornati dalle ferie.
 
 
Il movimento dei residenti denuncia che i cassonetti che l’Ama ha provveduto a ricollocare e in certi punti della zona ad aggiungere sono ancora insufficienti per la densità di popolazione del territorio, generando così degrado poiché,  nei punti in cui i cassonetti per l’indifferenziato non ci sono i rifiuti vengono gettati nei cassonetti della riciclata o per terra.
 
 
I cittadini non si arrestano e continuano a rivolgersi  all’Ama, la loro richiesta ormai ribadita da mesi:   ripristinare quelle condizioni di vivibilità che esistevano nel nostro quartiere prima dell'arrivo del cosi detto sistema misto duale riposizionando i cassonetti neri con meno timidezza e in numero sufficiente per non essere costretti a vivere in una discarica a cielo aperto. E finché questo non accadrà noi continueremo a chiederlo e a protestare.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, i cassonetti riposizionati risultano insufficenti

RomaToday è in caricamento