Lunedì, 15 Luglio 2024
Morena Morena / Via Fratelli Wright

“La Patatona” è tornata nell’oblio: alla pista ciclabile di Morena provvedono solo i cittadini

Solo i volontari del quartiere e del locale gruppo Retake si prendono cura della pista ciclabile. Ad ogni livello istituzionale la pista sembra sia stata dimenticata. Eppure l'assenza di manuntenzinoe è causa anche d'insicurezza sociale

Lo stato di abbandono in cui versa la pista ciclabile della “Patatona”, dal nome del fosso che attraversa Morena, è causa d’insicurezza  sociale. Non si tratta solo di garantire la sua funzionalità e quindi di renderla percorribile ai ciclisti. Dietro al degrado, “alle discariche abusive” ed alla ricrescita vegetativa, trovano anche “nascondiglio delinquenti che prendono di mira le abitazioni limitrofe”.  

I CONTINUI FURTI - La mancanza di sicurezza causata dall’abbandono della pista ciclabile, è al centro di un’interrogazione presentata in Consiglio Municipale dal Movimento Cinque Stelle. La condizione è talmente degenerata che, certo non da oggi, “i cittadini hanno dovuto innalzare a proprie spese delle recinzioni, per contrastare i continui furti nelle case”. Un dato che getta sconforto.

LA PROMESSA  - Eppure i residenti non hanno mai perso le speranze. In molte occasioni si sono dedicati alla bonifica dell’area. Sono stati dipinti i new jersey che ne delimitano il percorso. “Sono state fatte segnalazioni  relative al degrado ed all’incuria – leggiamo nel testo dell’interrogazione – sia al Comune di Ciampino che al Municipio VII”. Come i Consiglieri Penstastellati Lozzi e Coia ricordano, i due enti “avevano a luglio preso l’impegno  di risolvere in breve tempo il problema della manutenzione e della pulizia”. Promessa disattesa. Ad oggi i disagi permangono. In termini di decoro e di sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La Patatona” è tornata nell’oblio: alla pista ciclabile di Morena provvedono solo i cittadini
RomaToday è in caricamento