TuscolanoToday

Ciampino, approfittano della ristrutturazione per occupare un alloggio ERP: sgomberati

Un appartamento popolare, appena assegnato, viene occupato durante i lavori di ristrutturazione. Solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine l’alloggio è tornato ai legittimi destinatari

Nella foto l'intervento di sgombero dell'alloggio

Non fanno in tempo a prendere possesso  dell’appartamento che viene occupato. Succede in via Cagliari, a Ciampino. Un episodio tutt’altro che sporadico nell’intricata galassia dell’edilizia economica e popolare. L’alloggio in questione, è infatti uno di quelli ERP, destinati cioè alle persone con bassi redditi.

L'intervento delle forze dell'ordine

Il nuovo assegnatario ha subito iniziato i lavori di ristrutturazione. Ma la circostanza non è sfuggita ad una coppia che, approfittando della situazione, si è abusivamente introdotta nell’immobile. I vicini però se ne sono accorti e, ricorrendo al numero unico 112, hanno allertato le forze dell’ordine, giunte sul posto il 31 luglio. Accertata la presenza di persone senza i requisiti per stare nell’alloggio, si è proceduto. E nel giro di qualche giorno l’appartamento è tornato nuovamente nelle mani del legittimo assegnatario.

Occupato mentro stava ritinteggiando i muri

“E’ con grande soddisfazione che ho appena appreso che la macchina amministrativa, in tempi celeri, è riuscita a far trionfare la giustizia restituendo, al legittimo assegnatario, l’alloggio ERP che gli era stato abusivamente occupato da persone non aventi diritto” ha commentato la notizia la presidente del Municipio VII Monica Lozzi. La Minisindaca non è rimasta inoperosa, davanti all'evidente abuso di cui era rimasto vittima un anziano cittadino che, per anni, aveva atteso l'assegnazione di quell'alloggio di proprietà dell'ERP di Roma. Dal Municipio si apprende che, l'occupazione, era avvenuta mentre "stava facendo dei lavori per togliere l'umidità" presente su muri e soffitti.L'epilogo è stato comunque positivo. “I miei complimenti  vanno a quanti, come me, si sono mobilitati per il raggiungimento di un risultato in tempi così brevi - conclude la Presidente Lozzi -  è dando questo tipo di segnali, che si mantiene la fiducia nelle istituzioni e nella giustizia”.

Lo sgombero e la riconsegna delle chiavi al legittimo assegnatario

L'operazione è stata portata a termine nelle prime ore di martedì 8 agosto dai comandi di Polizia Locale di Roma Capitale e Ciampino, in collaborazione con la locale Tenenza dei Carabinieri. Tutta l’attività è stata supportata dal costante monitoraggio dell’area anche mediante l’utilizzo del drone in uso al reparto volo del Comando di Polizia Locale di Ciampino. "Continua l'attività della Polizia Locale di Roma a tutela della legalità ed al contrasto delle occupazioni illegali" ha dichiarato il Comandante Generale Diego Porta. L’intervento di sgombero ha sorpreso nel sonno gli occupanti che hanno tentato una reazione, minacciando tra l'altro di darsi fuoco con la benzina e di procurarsi lesioni. Gli abusivi sono stati condotti presso il Comando locale dove sono stati denunciati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  Al termine delle operazioni, l'assegnatarioè stato convocato sul posto  dove ha potuto ricevere le nuove chiavi dell’appartamento alla presenza di un funzionario Ater.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento