TuscolanoToday

Morena: i roghi del campo La Barbuta arrivano in Parlamento

Presentata un'interrogazione al Ministro dell'Ambiente. Si chiede di sollecitare Roma Capitale a porre fine all'emergenza causata dai roghi e dalle discariche abusive, ed una verifica sulle conseguenze dell'inquinamento prodotto

Immagine di repertorio

I fumi sprigionati dal villaggio attrezzato de La Barbuta, sono arrivati fino a Palazzo Madama. Undici senatori del gruppo Ap-NCD hanno infatti presentato un'interrogazione al Ministro dell'Ambiente  Gian Luca Galletti, cui si chiedono interventi per contrastare il fenomeno dei roghi tossici e delle discariche che si vengono a creare a ridosso dei Campi Rom.

I COSTI DI GESTIONE - Nel documento, si fa ampio riferimento al  “villaggio attrezzato La Barbuta” dove “oltre allo smaltimento in discarica abusiva mediante incenerimento a terra, sono stati sequestrati oltre 700 chilogrammi di eternit”. Citando “gli ultimi dati disponibili della Prefettura” gli undici senatori fanno inoltre notare come “bonificare le aree trasformate in discariche abusive ha costi elevatissimi.  Ad esempio al villaggio de 'La Barbuta' la sola messa in sicurezza con rimozione dei rifiuti è costata circa 290.000 euro”. Inoltre, probabilmente riferendosi al fenomeno del rovistaggio, nell'interrogazione si fa notare come  “almeno il 50 per cento dei cassonetti a Roma risulta danneggiato o parzialmente non funzionante, e il costo per la sostituzione di un cassonetto si attesta sui 1.200 euro circa”.

LA TERRA DEI FUOCHI - Oltre ai costi, nell'interrogazione viene messo in evidenza anche il fatto che “le discariche abusive hanno un impatto devastante in termine di inquinamento e i roghi causano emissione di fumi tossici altamente nocivi per l'ambiente e la salute umana a tal punto che si è parlato di una 'terra dei fuochi' a Roma”. A partire da queste premesse “ Con un’ interrogazione, che ha come primi firmatari Andrea Augello e il Presidente della Commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello – fa sapere il coordinatore regionale Ncd Roberta Angelilli - si chiede al Ministro di valutare un’azione ispettiva al fine di sollecitare l’amministrazione di Roma Capitale ad adottare misure concrete e tempestive per mettere fine all’emergenza”.

LE CONSEGUENZE DELL'INQUINAMENTO - Nell'interrogazione “si chiede inoltre di verificare le conseguenze in termini di inquinamento ed impatto ambientale che può determinare il protrarsi di questa situazione di degrado, e di attivare, anche d'intesa con la Regione Lazio, le strutture competenti per un'attività di inchiesta e monitoraggio sul fenomeno delle discariche abusive, dei roghi tossici e del rovistaggio/danneggiamento dei cassonetti”. L’interrogazione è stata sottoscritta inoltre dai senatori Laura Bianconi, Federica Chiavaroli, Franco Conte, Mario Dalla Tor, Antonio Gentile, Marcello Gualdani, Bruno Mancuso, Luciano Rossi, Guido Viceconte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento