Morena Morena

Omicidio Sforna: spunta una violenta lite avvenuta a Ciampino

Due gruppi si fronteggiano davanti a una palestra ed Edoardo che mette in difficoltà un bulletto di zona: questa la nuova presunta pista nelle indagini

Continua il walzer delle ipotesi intorno all'omicidio del giovane Edoardo Sforna, omicidio caratterizzato proprio dall'assenza di un movente riscontrato dalle indagini. Una nuova pista però ora salta fuori: quella di una violenta lite, con schiaffi, calci e pugni nata in una palestra di Ciampino vicino alla piscina dove Edoardo lavorava come bagnino.

A riportare questa pista è il quotidiano La Repubblica secondo cui questa lite sarebbe scoppiata qualche giorno prima dell'omicidio e avrebbe coinvolto due gruppi di ragazzi che si sono affrontati in strada; Edoardo faceva parte di uno dei due gruppi.
La lite sarebbe stata vista da alcuni residenti poi interrogati dai carabinieri di Frascati. La colpa di Edoardo sarebbe stata quella di aver avuto un ruolo nella lite, ovvero quello di aver messo in difficoltà alcuni dei suoi avversari, tra i quali potrebbe esserci un bulletto di zona che, umiliato, si sarebbe vendicato con l'omicidio.

La pista della lite era stata seguita da subito dagli inquirenti che hanno indagato su una presunta lite avvenuta nella piscina dove Edoardo lavorava, ma che è poi stata smentita dalle persone presenti lì quel giorno. Ora una nuova strada da seguire perché il giovane incensurato sia stato freddato in strada.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Sforna: spunta una violenta lite avvenuta a Ciampino

RomaToday è in caricamento