TuscolanoToday

Gregna Sant'Andrea, prosegue la derattizzazione: la materna riapre il 25 settembre

Il Municipio 7 spiega i lavori per rendere sicura la scuola

La scuola dell'infanzia di via Alessandro della Seta resta chiusa per terminare le operazioni di derattizzazione. "Salvo imprevisti – fa sapere l'assessore alla scuola Elena De Santis – da lunedì 25 settembre dovrebbe riaprire regolarmente". Le condizioni della materna di Gregna Sant'Andrea, erano state segnalate da una mamma che, non essendo stata informata della temporanea chiusura, era entrata nella scuola ed aveva trovato i locali dell'istituto pieni di escrementi.

La prima derattizzazione

Elena Den Santis, assessore alla scuola del Municipio VII, attraverso un video ha spiegato cos'è successo nel corso delle ultime settimane. "Si è scatenato il putiferio, come se fosse scoppiato un caso – ha premesso De Santis – in realtà la scuola dell'infanzia ha riaperto a fine agosto inizi settembre per le pulizie di sgrosso. In quell'occasione si sono trovati gli escrementi di topo. Il Municipio allora è intervenuto immediatamente segnalando il problema al Dipartimento Ambiente, quindi è stata fatta una derattizzazione la prima settimana di settembre".

Il timore: trovare una colonia di topi

La derattizzazione di cui parla l'assessore municipale, non ha però sortito gli effetti sperati. Ed infatti lunedì 18 settembre i locali scolastici erano ancora invasi dagli escrementi. "E' emerso che c'erano diversi topi – continua nella sua spiegazione Elena De Santis – quindi è stato chiesto un sopralluogo ispettivo ed è intervenuto l'UOT del Municipio per controllare il piano interrato. Il Dipartimento ambiente temeva infatti che potesse esservi una colonia di topi". Fortunamente la preoccupazione si è rivelata infondata.

Il cronoprogramma dei lavori e la prossima apertura

"Abbiamo provveduto a ostruire i possibili buchi ed adesso stiamo facendo un secondo intervento. Martedì mattina sono state posizonate le esche che saranno tolte venerdì. Dopodichè, sabato e domenica, saranno fatte le pulizie generali e le sanificazioni, perchè gli interventi hanno previsto l'utilizzo del veleno. La nostra priorità – ha precisato l'assessore municipale – è stata garantire la sicurezza dei bambini per questo abbiamo preferito fare un intervento radicale per riaprire, salvo imprevisti, il 25 settembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento