TuscolanoToday

Morena, conta i danni dell'alluvione: il fosso di via Spadola colpisce ancora

Municipio in campo con interventi a medio e lungo termine

Tonnellate di mobili da buttare. La conta dei danni, in via Spadola, è drammatica. Sono "danni economici ed affettivi, che costano ed usurano" ricorda un residente. Un problema che si trascina da anni e che è originato dall'esondazione di un fosso. 

Il racconto del residente

"Di colpo, un fiume invade le nostre casa, i nostri muri vengono abbattuti e con loro partono tubature delle utenze varie, lasciandoci senza gas e sena acqua". Il racconto è drammatico. La situazione è però nota. Il risultato prevedibile: "macchine distrutte, completamente da buttare, mobili ed elettrodomestici da gettare via".

Una situazione nota

Non è la prima volta che accade in questa stradina privata, situata tra via Tuscolana e via Casal Morena, tra filari di vite e qualche abitazione sparsa. Via Spadola, a poche centinaia di metri dalla consolare, attraversa il Fosso di Sant'Andrea. Lì gli argini sono molto stretti e basta poco perchè l'alveo, magari per la presenza di detriti e canneti, esondi. 

Strategia a breve termine

"Dal Municipio abbiamo messo in campo tutte le risorse a noi disponibili" fa sapere l'assessore ai lavori pubblici Salvatore Vivace. "Stiamo ripulendo le strade dal fango ingombrante. Nostre squadre di operai e mezzi sono entrate nelle proprietà più colpite per aiutare ed eliminare fango e detriti". Il ritorno alla normalità sarà progressivo. Si parte dalla pulizia delle strade che coincide con "la fase di smaltimento  quello che purtroppo i cittadini hanno perduto.  Interverremo per raccogliere e smaltire i cumuli di mobilio presenti su strada in via Spadola e su via Almè – annuncia l'assessore – Stiamo organizzando un 'cassone' fisso su via Spadola dove, per qualche giorno, i cittadini potranno confluire rifiuti ingombranti".

Il nuovo ponte di via Spadola

Una volta completate le operazioni più immediate, bisognerà organizzarsi per evitare che questa situazione possa ripetersi in futuro. "Nel medio termine – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici del Municipio VII – stiamo concludendo l’iter di approvazione del progetto del nuovo ponte di via Spadola che presto andrà in bando. Stiamo cercando di attuare i primi lavori per eliminare alcune deviazioni abusive del fosso che, a monte, crea diversi problemi. Nel lungo termine stiamo organizzando un processo di intervento generale sui fossi portando a regime i progetti di autorità bacino cercando però di salvaguardare le case dei nostri cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento