menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
nella parte destra della foto è possibile vedere la grotta dei cento scalini come appariva negli anni '60

nella parte destra della foto è possibile vedere la grotta dei cento scalini come appariva negli anni '60

FOTO STORICHE – Municipio X, la tomba dei cento scalini negli anni ‘60

Roma è una Capitale che guarda al futuro, il suo volto è mutato nel corso degli anni e Foto Storiche offre la possibilità di ricordare le sue origini attraverso le immagini: scopri come appariva la tomba dei cento scalini negli anni ‘60

Roma è una Capitale che guarda al futuro, il suo volto è mutato nel corso degli anni e Foto Storiche offre la possibilità di ricordare le sue origini attraverso le immagini: la tomba dei cento scalini, nel parco degli Acquedotti, negli anni ‘60:

Tra l'acquedotto di Claudio e la ferrovia, troviamo una piattaforma di cemento con una grata: vi si nasconde la "tomba dei cento scalini", così chiamata per i cento scalini che occorre scendere per raggiungerla. Nella camera funeraria alcuni arcosoli ospitano sarcofagi in marmo non levigato con acroteri angolari, simili al sarcofago all'interno del sepolcro dei Pancrazi nel Parco archeologico della via Latina; dalla camera partono anche alcuni cunicoli, che hanno fatto supporre un adattamento a catacomba. (fonte caffarella.it)

 

pineta a destra la famosa grotta dei centoscalini-3

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento