Don Bosco Cinecittà / Via Flavio Stilicone

Don Bosco, una “capsula del tempo” per custodire i pensieri degli alunni: sarà aperta tra duecento anni

Le testimonianze dei bambini sul Covid raccolte nella capsula sistemata in via Stilicone

In via Flavio Stilicone, nel salotto urbano di Don Bosco, è stato allestito un nuovo “arredo”. Non è una panchina nè un altro tavolo da ping pong. Nell’isola pedonale è stata infatti sistemata una “capsula del tempo”.

L'iniziativa

La Giunta Lozzi, raccogliendo una proposta del consiglio municipale, ha infatti deciso di promuovere un’originale iniziativa. Sono stati raccolti i pensieri degli alunni della Cecilio Secondo, una scuola media territorio, e messi dentro un contenitore che si è provveduto ad immergere nel cemento.

Una capsula a prova di vandali

“Sarà aperta tra duecento anni - ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Vivace - ed abbiamo deciso di proteggerla con una gabbia di cemento, fissata al pavimento, in modo che possa davvero resistere per tanto tempo”. A prova di atti vandalici, dunque.

La pandemia raccontata ai posteri

Gli alunni della scuola media hanno voluto consegnare ai posteri disegni e riflessioni sull’attuale momento storico. “Hanno deciso di lasciare  traccia delle emozioni provate durante questi mesi di pandemia - ha spiegato la presidente Lozzi - così tra duecento anni, chi le leggerà, avrà possibilità di rendersi conto dell’impatto emotivo che ha avuto il Covid sui bambini”. 

Il tesoro del salotto urbano

Ma non ci sono soltanto pensierini e disegni incentrati sulla pandemia. Nella capsula di metallo sono infatti stati inseriti anche oggetti che, tra due secoli, gli studenti hanno immaginato diventeranno desueti, come le penne a sfera e le pendrive. Faranno parte del piccolo tesoro che, i bambini del 2021, hanno voluto lasciare in dote ai loro successori.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Bosco, una “capsula del tempo” per custodire i pensieri degli alunni: sarà aperta tra duecento anni

RomaToday è in caricamento