menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quadraro, terminata la prima “micropiazza”: niente più auto parcheggiate sulle strisce

Proseguono i lavori sugli incroci di via Opita Oppio. Lozzi: “Interveniamo su una strada teatro di troppi incidenti”

Niente più auto parcheggiate all’incrocio. Perchè, banalmente, l’incrocio è stato modificato. Ora, nel punto in cui via Opita Oppio si interseca con via degli Opimiani, c’è un ampio marciapiede con dei parapedonali. Anzi, c’è una micropiazza.

Le micropiazze del Municipio VII

“Abbiamo terminato i lavori sul primo incrocio e ne seguiranno altri tre. Poi - ha spiegato Salvatore Vivace l’assessore del Municipio VII ai Lavori pubblici ed alla Mobilità - abbiamo intenzione di sistemarvi anche degli arredi, vale a dire delle sedute e delle aiuole che, insieme alla particolare pavimentazione scelta, contribuiranno ad identificare le nostre micropiazze”.

I cambiamenti alla viabilità del Quadraro

Mentre il versante del Quadraro vecchio sarà investito dai lavori del Comune per la futura isola ambientale, sul lato amministrato dal Municipio VII proseguono i lavori sugli incroci stradali. “Negli anni via Opita Oppio è stata teatro di un gran numero di incidenti” ha ricordato la presidente del Municipio VII Monica Lozzi “ prima le macchine erano parcheggiate sulle strisce ed impedivano un sicuro attraversamento ai pedoni, c'erano doppie file e veicoli in sosta che impegnavano gli incroci stessi”.Ora tutto questo non sarà più possibile. Per l'introduzione dei parapedonali e per il modo in cui sono stati modificati questi incroci.

Migliora la sicurezza stradale

Le micropiazze infatti ampliano la superficie dei marciapiedi e, nel farlo, riducono la carreggiata e gli attraversamenti. Significa che le auto sono costrette ad andare più piano ed i pedoni, dovendo percorrere uno spazio minore per raggiungere il marciapiede sul lato opposto, potranno spostarsi in maggiore sicurezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento