Sabato, 12 Giugno 2021
Don Bosco Cinecittà / Viale Marco Fulvio Nobiliore

Don Bosco, chiesta la sospensione dei lavori per la ciclabile di via Nobiliore: “Taglia i parcheggi”

Da Fratelli d’Italia presentata un’interrogazione in Campidoglio. Replica il Municipio VII: "Restano sei file di posti auto"

In via Marco Fulvio Nobiliore, nel cuore di Don Bosco, è partito un cantiere. Gli operai sono impegnati nel ripristinare la vecchia pista ciclabile che collega la Palmiro Togliatti con la via Tuscolana.

La preoccupazione per i parcheggi

I lavori, partiti lunedì, hanno già sollevato delle proteste. In Campidoglio è stata infatti depositata un’interrogazione dal Consigliere Francesco Figliomeni (FdI) preoccupato dall’intervento in corso. “Quella strada, come le vie limitrofe - ha spiegato il consigliere di Fratelli D’Italia - è densamente popolata pertanto l’eliminazione dei parcheggi rappresenta una criticità gravissima, posto che non tutti i cittadini”.

L'interrogazione in Campidoglio

Alla Sindaca è pertanto stato chiesto, attraverso l’interrogazione, di valutare la possibilità di “sospendere i lavori” alla ciclabile. E di “riesaminare il progetto concernente la viabilità di Viale Marco Fulvio Nobiliore, dato atto delle enormi difficoltà e disagi vari che i lavori per la pista ciclabile stanno causando alla popolazione residente”.

Con il dispositivo presentato in campidoglio, è stata sottolineata anche l’esigenza di coinvolgere i cittadini ed i comitati negli interventi destinati alla viabilità. Ma il nodo centrale dell'interrogazione, riguarda i disagi causati ai residenti. In particolare in riferimento all’eliminazione dei parcheggi. Ma com’è possibile che per sistemare una pista già esistente si vadano ad eliminare dei posti auto? 

Posti auto persi per la sicurezza dei ciclisti

 “Non ci stiamo limitando a rifare il fondo della ciclabile - ha premesso Salvatore Vivace, l’assessore municipale alla Mobilità - Per noi questi percorsi sono vere e proprie infrastrutture, non semplici bike lane disegnate a terra. Per questo - ha chiarito l’assessore- abbiamo previsto la sistemazione di cordoli di cemento. Servono a separare il percorso destinato alle biciclette da quello destinato ai posti auto”.

Quindi i cordoli prendono una parte dei parcheggi. Ma senza impattare troppo su questi ultimi, hanno fatto sapere dall’ente di prossimità, perchè “su via Marco Fulvio Nobiliore ci sono sei file riservate ai posti auto e tali rimangono. L’unica modifica riguarda quelli a spina di pesce, che saranno trasformati in parcheggi in linea”. Un espediente studiato proprio per consentire il posizionamento dei cordoli di sicurezza.

Cosa collega la ciclabile

La pista, una volta completata, avrà la classica colorazione ocra, una tinta che contraddistingue le ciclabili realizzate dal Municipio. Attraversa Don Bosco, il quartiere più densamente abitato del territorio governato da Monica Lozzi, è si immette su via Tuscolana, per proseguire poi in direzione Parco degli Acquedotti, sfruttando la rete ciclabile presente all’Appio Claudio. Sul versante opposto di Don Bosco, invece, raggiunge viale Palmiro Togliatti. Lì il municipio si è impegnato a realizzare anche i tratti mancanti, in modo da consentire un collegamento continuo da Centocelle al parco degli Acquedotti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Bosco, chiesta la sospensione dei lavori per la ciclabile di via Nobiliore: “Taglia i parcheggi”

RomaToday è in caricamento