menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quadraro: il mostro di degrado dal tetto d'amianto di via Cartagine

La video inchiesta dell'Avvocato del Cittadino racconta quel che accade di fronte ad una Asl. L'amianto è in molti punti forato ed in via di decomposizione. Numerosi gli appelli alle istituzioni. Finora però nessuno ha raccolto il grido d'allarme

Un'ex falegnameria, tana di degrado, protetta da un tetto di amianto di fronta ad una Asl frequentata da dipendenti e utenti del X municipio. E' quanto accade in via Cartagine, al Quadraro. La storia è stata portata alla luce dall'avvocato del cittadino che ha definito la struttura un vero e proprio mostro di degrado, coperto da eternit in stato di deterioramento.

L'avvocato del Cittadino ha anche denunciato che a nulla sono valse “le pressioni che i cittadini ed alcuni esponenti del Municipio hanno esercitato nei confronti delle autorità preposte al controllo. Il Mostro è lì, più sgretolato ed allo stesso tempo più vivo che mai, pronto a guardare in faccia le sue possibili prede”

Nell'inchiesta, di cui vi proponiamo il video realizzato dall'avvocato del Cittadino ci sono le dichiarazioni del dottor Vincenzo Tarantino, responsabile del Poliambulatorio Rm B di via Cartagine, che già nel 2001 ha scritto alle autorità civili  e quelle di Umberto Matronola, consigliere del Municipio X, che si è fatto portavoce della protesta dei residenti, scrivendo più volte alla polizia municipale. Nulla si è mosso.

Ecco l'inchiesta dell'Avvocato del Cittadino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento