rotate-mobile
Cinecittà Morena / Via Anagnina

Cinecittà Studios: maxi rissa per un apprezzamento ad una ragazza

Otto ragazzi di età compresa tra i 19 ed i 27 anni sono stati fermati questa notte dai carabinieri dopo una colluttazione che ha comportato la distruzione dei gazebo delle organizzazioni sindacali in lotta

Una maxi-rissa è scoppiata, questa notte, tra i componenti di una comitiva di giovani ragazzi di età compresa tra i 19 ed i 27 anni che si trovava di fronte all’ingresso degli studi cinematografici di Cinecittà. Dopo un’accesa discussione verbale, sorta per futili motivi presumbilmente legati a degli apprezzamenti ad una delle ragazze, i giovani, 4 ragazzi (tre originari di Santo Domingo e uno del Marocco) e 4 ragazze (due romane e due domenicane), sono venuti alle mani picchiandosi vicendevolmente a calci e pugni. Durante la violenta colluttazione sono andati distrutti anche due gazebo che erano stati installati all’ingresso di Cinecittà dalle organizzazioni sindacali che da giorni stanno protestando contro i ventilati tagli decisi dal management degli Studios.

RISSA AGGRAVATA - L’arrivo delle “gazzelle” dei Carabinieri della Compagnia Roma Casilina e della Stazione Roma Cinecittà ha riportato la calma tra i giovani, che sono stati tutti trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo che si terrà lunedi mattina. Dovranno rispondere di rissa aggravata e danneggiamento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinecittà Studios: maxi rissa per un apprezzamento ad una ragazza

RomaToday è in caricamento