TuscolanoToday

Denuncia "golpe e bavagli": capogruppo grillino espulso dalla pagina facebook del M5s municipale

“Microfoni silenziati e chat disattivata” durante l’assemblea del M5s romano e cancellazione dal gruppo locale del M5s. Il Capogruppo grillino del Municipio VII segnala nuovi casi di censura

Cacciato dalla pagina facebook del m5s municipale e silenziato durante l’assemblea romana dei grillini. Il capogruppo pentastellato del Municipio VII è tornato a segnalare episodi di censura operati, ai suoi danni, proprio da parte del Movimento.

I grillini che sostengono la Giunta Lozzi

Sono due i nuovi episodi che, il consigliere Roy Andrea Guido, avrebbe subìto insieme alla maggior parte del gruppo municipale. Si tratta dei grillini che, forti dell’appoggio di buona parte degli attivisti locali, hanno deciso di continuare a sostenere l’esperienza di Monica Lozzi alla guida del Municipio. Lozzi, a luglio, ha formalizzato l’uscita dal Movimentoi dal quale si è allontanata perchè, ha dichiarato senza mezzi termini, “il M5s ha tradito i principi originari”.

Microfoni silenziati e chat disattivata

Il primo episodio di censura che Roy Andrea Guido ha segnalato, è avvenuto nel corso “dell’assemblea da proto regime” che si è svolta il 12 ottobre. “Il gruppo M5S del settimo municipio è stato impossibilitato ad esprimere il proprio parere, con microfoni silenziati e chat disattivata. A parlare per il Settimo Municipio non sono stato quindi io, delegato dal gruppo municipale, ma è stato un altro Consigliere evidentemente delegato dagli organizzatori dell’evento e fedele alla loro retorica”. Si tratta di Eugenio Tosatti, l’unico consigliere municipale che, recentemente, ha preso le distanze dal comunicato con cui, i suoi colleghi di partito in municipio VII, hanno segnalato bavagli e censure. Di questo comunicata non c’è traccia nel gruppo locale del M5s.

Il gruppo facebook del M5s locale

Roy Andrea Guido ha più volte cercato di portare all’attenzione degli attivisti e dei facilitatori, le nuove figure create dal M5s, il clima che si sta respirando nel territorio. Ha tentato di farlo anche postando, più volte, il comunicato sul presunto “golpe”. Senza fortuna.  “Sono stato definitivamente “cacciato”, come anche la mia collega Elisa Zitoli, dalla pagina facebook municipale 5 stelle da un tecnico della comunicazione del Movimento nazionale dopo aver pubblicato, per la quinta volta in un mese (a seguito di altrettante censure), il comunicato di sopravvivenza politica del gruppo municipale” ha spiegato il capogruppo grillino. 

La fiducia a Lozzi e le critiche silenziate a Raggi

Il Gruppo consiliare del M5S del Municipio 7 sta dunque continuando a manifestare la volontà di terminare il mandato municipale, per raggiungere tutti gli obiettivi del programma elettorale. Nessuna sfiducia, quindi, per la Giunta locale. Diverso è il discorso per l’operato del Campidoglio. Il capogruppo municipale ha spiegato che, la maggioranza pentastellata del VII, ha “una posizione critica sulla qualità del governo di Roma targata Virginia RAggi”. Avrebbero voluto esprimerla anche nel corso dell’assemblea su Zoom. Non gli è stata data la possibilità di farlo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento