rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cinecittà Cinecittà / Viale Rolando Vignali

Il Gobbo del Quarticciolo arriva a Cinecittà Est

La storia del leggendario partigiano, incubo delle truppe nazifasciste, è stata raccolta in un libro che sarà presentato sabato 11 a Cinecittà Est. La vicenda del Gobbo del Quarticciolo sarà raccontata anche dagli autori

C'è una figura leggendaria che ha legato il proprio nome alla Resistenza romana. Si tratta di Giuseppe Albano, "il Gobbo del Quarticciolo". Sul personaggio, è stato scritto un libro che promette di ricostruirne la vita a partire dalle sue gesta, filtrate attraverso "l'analisi delle più disparate versioni". Il volume raccoglie inoltre racconti e testimonianze inedite di persone che lo conobbero e che permettono di delineare una personalità che è stata al tempo stesso ingenua e complessa.

LA FAMA - Giuseppe Albano, cominciò la sua attività da resistente quando aveva appena sedici anni. Negli anni difficili dell'occupazione tedesca, il giovane partigiano, di origine calabrese, si segnalò per reiterate azioni di esproprio, spesso a danno di quei forni che fornivano il pane alle truppe nazifasciste. D'altra parte Albano, cresciuto nell'indigenza, aveva imparato a cavarsela vivendo proprio di espedienti e piccoli furtarelli.

GLI ANNI DELLA RESISTENZA - L'importanza  del Gobbo del Quarticciolo e della sua banda crebbe rapidamente. Le loro azioni, cominciarono ad essere temute e, per un paio di mesi, all'inizio del 1944, le milizie fasciste evitarono di addentrarsi per Centocelle ed il Quarticciolo. Forse, proprio per il timore di essere depredate. Sebbene il suo nome fosse sconosciuto, era nota la malformazione che lo aveva reso celebre.  Ciò nonostante, quando venne deportato nel carcere di via Tasso, a seguito dell'attentato avvenuto nella Pasquetta del '44, non fu riconosciuto dai suoi aguzzini.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO - Giuseppe Albano sopravvisse alla guerra, ma trovò la morte subito dopo, in circostanze ancora in parte da chiarire. Della vicenda del giovane partigiano, si tornerà a parlare in occasione della presentazione del volume a lui dedicato, insieme agli autori Massimo Recchioni e Giovanni Parrella. L'appuntamento per quanti vogliono conoscere la storia del Gobbo del Quarticciolo, è  per sabato 11 aprile alle ore 17, presso la sezione del PdCI "Gramsci Berlinguer" di via Guido Figliolini, zona Cinecittà Est.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gobbo del Quarticciolo arriva a Cinecittà Est

RomaToday è in caricamento