menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinecittà est, arrivano telecamere e giochi davanti la biblioteca comunale: “Merito dei cittadini”

Terminati i lavori finanziati con il bilancio partecipativo. Presidente Lozzi: "Contributo dei residenti fondamentale: esprimono reali bisogni del quartiere"

Il giardino antistante la biblioteca comunale “Casa dei bimbi” è stato riqualificato. Nel corso di due anni l’area verde è stata dotata di arredi ludici ed anche di un sistema di videosorveglianza.

La soddisfazione dei residenti

“E’ uno spazio splendido che purtroppo era stato lasciato un po’ all’abbandono - hanno commentato gli iscritti al Comitato di Quartiere Cinest - ora il giardino è stato sistemato anche con la sistemazione di giochi inclusivi. Noi siamo contenti di veder realizzate le nostre richieste e speriamo che l’arrivo della videosorveglianza sia utile per mantenere l’area in queste condizioni”.

Una riqualificazione condivisa

L’auspicio è stato fatto proprio anche dal Municipio VII che, come ha spiegato il vicepresidente Giuseppe Commisso, ha contribuito alla riqualificazione dell'area verde.  “Come municipio abbiamo installato le videocamere e garantiremo il servizio di manutenzione e di gestione delle immagini, secondo le attuali normative sulla privacy”. 

Il giardino è invece stato attrezzato con panchine ed arredi ludici, come richiesto dai residenti, che siano in grado di accogliere anche i bambini con disabilità. Un risultato che va suddiviso tra Comune e Municipio ma che è il frutto di un unico denominatore: il coinvolgimento dei residenti. E' grazie alle loro proposte, approvate nei bilanci partecipativi attivati dai due livelli istituzionali, se l'area verde ha cambiato aspetto.

L'importanza della partecipazione 

“Il contributo degli abitanti è fondamentale per ottenere questi risultati - ha commentato Monica Lozzi la presidente del Municipio VII - già lo scorso anno, accogliendo le loro richieste, a Cinecittà Est eravamo riusciti a realizzare un playground polivalente in via Martini” in un’area dove prima c’era una discarica. Le richieste degli abitanti hanno quindi fatto breccia.

 “La partecipazione degli abitanti e del comitato di quartiere è importante - ha rimarcato Lozzi - perchè ci permette di attuare dei progetti che siano realmente utili per il territorio”. La riqualificazione di un’ex discarica in via Martini ed ora la realizzazione di un’area ludica davanti la biblioteca di via Leonardi, ne sono una plastica dimostrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento