TuscolanoToday

Cinecittà Est, viale Ciamarra è tornato un colabrodo: la #stradanuova è durata due anni

La strada era stata sistemata alla fine del 2018. Zannola (PD): “Lavori comunicati in pompa magna, ma l’asfalto ha già ceduto”

Viale Ciamarra. Foto D. Brusaporci

L’asfalto si è consumato. Il maltempo che negli ultimi giorni ha imperversato sulla Capitale, ha lasciato grossi segni sulle strade. Anche in quelle che erano state rifatte in tempi relativamente recenti.

Le buche di viale Ciamarra

Su viale Ciamarra, la principale arteria stradale di Cinecittà Est, il tappetino bituminoso si è in molti tratti dissolto, espondendo alle intemperie lo strato sottostante. In altre parole si sono formate delle buche ed altre, a giudicare dalle ormaiature presenti, sono in procinto di formarsi. L’azione incessante dell’acqua, passando nelle evidenti crepe stradali, finisce infatti per eroderne l’asfalto.

I lavori terminati nel 2018

Il risultato è che un tratto di viale Ciamarra appare impraticabile. “I lavori di rifacimento del manto stradale sono stati fatti nel dicembre 2018 con tanto di esaltazione mediatica - ha osservato il consigliere comunale del PD Giovanni Zannola -  Oggi, a distanza di un anno e mezzo, l'asfalto è ceduto”. Il consigliere fa riferimento ad un post della presidente Lozzi che, il 19 dicembre 2018, annunciava il rifacimento stradale di viale Ciamarra.

Nel post la minisindaca spiegava che il Municipio VII era intervenuto “sui tratti più ammalorati, circa 3000 metri quadrati, di viale Ciamarra e via Mazzolani”. Le foto mostravano l’asfalto fresato e gli operai in azione. “Siamo consci che il lavoro da fare è ancora molto - aveva aggiunto Lozzi- ma stiamo già programmando i lavori per il 2019”.

Strada da rifare

A giudicare dalle immagini scattate da Davide Brusaporci, giovane democratico del Municipio VII, gli operai dovranno tornare presto a darsi da fare su viale Ciamarra. “Siamo felici che vengano fatti i lavori e comunicati in pompa magna, ma l'auspicio è che vengano realizzati adeguatamente - ha commentato Zannola e per fortuna che loro erano quelli che avevano bisogno di tempo per eseguire i lavori in modo trasparente e duraturo”.

Le buche nel territorio

Le buche segnalate a Cinecittà Est, non sono le uniche presenti nel territorio municipale. Su via di Capannelle, ad esempio, un residente fa notare che “molte buche erano state tappate ma, con la pioggia di questi giorni, l’asfalto ha ceduto e si sono riaperte”. 

“Sono molte le strade del VII Municipio che cominciano a perdere i pezzi - ha rincarato  Davide Brusaporci - sappiamo che in alcuni casi sono passati anche a sistemarle negli ultimi giorni. Ma noi diciamo che le cose serve farle bene ed averne cura. Per quanto riguarda  Cinecittà est, auspichiamo che il ripristino possa ripartire prima possibile.Viale Ciamarra sembra un colabrodo”. Ed a giudicare dalle immagini, è difficile affermarne il contrario.

La replica del Municipio VII

“Su viale Ciamarra nel 2018 eravamo andati ad intervenire sulle parti più ammalorate. Quello che non era stato fatto allora, è oggin in condizioni difficili - ha ammesso l’assessore municipale ai Lavori pubblici Salvatore Vivace - Per questo abbiamo pensato di realizzare un progetto straordinario sul rifacimento stradale del viale. Negli ultimi giorni abbiamo svolto dei sopralluoghi con l’ufficio tecnico ed abbiamo anche incontrato il Comitato di quartiere che ci ha indicato una serie di interventi da realizzare, stiamo sul pezzo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento