rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cinecittà Cinecittà / Via Pietro Marchisio

Cinecittà est: "Cittadini ostaggi in casa propria"

I consiglieri di FdI Valter Conti, Umberto Matronola e Cristina De Simone attaccano il municipio VIII per aver bocciato la loro mozione per la sicurezza a Cinecittà est e in via Pietro Marchisio

Discussione rovente sul tema rovente della sicurezza del quartiere di Cinecittà est in particolare in via Pietro Marchisio nel municipio VIII. Nell'aula municipale infatti si scaldano gli anumi perchè una è stata respinta in consiglio per astensione della maggioranza una mozione sulla sicurezza.

A lamentarsi per il respingimento della mozione sono i consiglieri di FdI Valter Conti, Umberto Matronola e Cristina De Simone che hanno proposto l'atto che prevedeva un tavolo di confronto con le forze dell'ordine e che il sindaco si adoperasse per un piano sicurezza più concreto. 

"A nulla sono servite le tre commissioni specifiche e soprattutto la presenza e l'appello accorato dei cittadini che si sentono ormai ostaggi in casa propria. Non sono servite le ripetute segnalazioni di episodi violenti e minacce nei confronti di chi vive in quella zona" si legge nella nota dei tre consigliri. che accusano presidente del municipio, la giunta e la maggioranza di non essere interessati alla sicurezza dei cittadini ma di pensare solo alle passerelle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinecittà est: "Cittadini ostaggi in casa propria"

RomaToday è in caricamento