Capannelle Capannelle / Piazza Rosarno

Statuario, addio al parcheggio di piazza Rosarno: diventerà un'isola pedonale

Oggi è un crocevia utilizzato per posteggiare l'auto. Ma il Municipio VII sta lavorando per trasformarla in un punto d'aggregazione. Vivace: "Diventerà una piazza, con panchine ed alberi di ulivo"

L'avvio dei lavori di riqualificazione di piazza Rosarno

Alberi, sedute, fioriere. Piazza Rosarno sta per subire una radicale trasformazione. L’area, situata nel quartiere Statuario, è un punto di convergenza tra via Taurianova e via Sinopoli. Un crocevia che, finora, è stata utilizzato soprattutto per parcheggiare le auto.

Addio al parcheggio

“Abbiamo iniziato a riqualificarla. Perchè vogliamo creare uno spazio di aggregazione sociale a Statuario, come ci hanno chiesto di fare i residenti ed anche i consiglieri della nostra maggioranza” ha spiegato la presidente del Municipio VII Monica Lozzi.  Ora l’area, transennata, è divenuta un cantiere. Alla fine dell’estate però l’amministrazione locale punta a restituirla ai cittadini. “Piazza Rosarno finora è stata utilizzata come un’autorimessa a cielo aperto. Abbiamo però deciso di trasformarla” ha premesso Salvatore Vivace, l’assessore ai Lavori pubblici del Municipio VII.

Gli interventi previsti

I lavori prevedono che la piazza sia completamente pavimentata a che vengano anche eliminate le barriere architettoniche. “Abbiamo rifatto completamente il marciapiede e lo abbiamo allargato, utilizzando le finiture storiche della piazza. Il fondo sarà color tabacco, per richiamare gli elementi architettonici circostanti”. E saranno piantati anche quattro ulivi.

La sicurezza stradale

La prima fase della riqualificazione è prevista entro la metà di agosto. A settembre seguirà un secondo step di lavori. Gli interventi non si focalizzeranno solo su piazza Rosarno perchè, per trasformarla in un punto d’aggregazione, è necessario innanzitutto garantirne la sicurezza. “Le strade circostanti saranno limitate a 10 km/h - ha dichiarato l’assessore - ed andremo a creare degli ostacoli che impediranno, fisicamente, di parcheggiarvi l’auto.

La riqualificazione della piazza

La piazza quindi è destinata, in piccolo, a riprodurre l’intervento già messo in campo in via Flavio Stilicone. Non sarà un altro “salotto urbano”, sul modello di quello realizzato a Don Bosco. E non ospiterà neppure i tavoli da ping pong che sono stati sistemati per riqualificare uno spazio degradato e senza nome del Quadraro. Ma di sicuro piazza Rosarno, al termine dei lavori, cesserà d’essere il parcheggio che, fino ad oggi, è sempre stato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statuario, addio al parcheggio di piazza Rosarno: diventerà un'isola pedonale

RomaToday è in caricamento