menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Statuario-Capannelle, centro civico di via Amantea: un 2013 pieno di attività

Il Centro Civico di via Amantea ha ospitato un incontro tra le associazioni ed i comitati locali, in cui sono stati illustrati i progetti realizzati nell’ultimo anno e presentati quelli previsti per il 2013

Un incontro informativo sulle iniziative svolte e su quelle future si è svolto nel pomeriggio di Sabato 15 Dicembre nei locali del centro civico di via Amantea, ad un anno dalla sua nascita. “L’anno in corso non è stato esente da difficoltà – si legge in un comunicato stampa, diramato dal direttivo del centro - dovute principalmente ad una campagna di avversione svolta in nome di un fantomatico collaudo comunale che a distanza di oltre 5 anni non ha ancora ad oggi avuto esito”. L’anno prossimo si presenta però “denso di iniziative – prosegue la nota - prospettate da ciascuna associazione e qui riportate in sintesi”.

ASSOCIAZIONE OASI DI FIDO“Oggi siamo più di 100 iscritti (oltre a diversi sostenitori) quasi tutti del nostro quartiere o di quartieri limitrofi. Contiamo su almeno 150 persone che frequentano la zona verde – prosegue -. Abbiamo organizzato momenti di incontro e solidarietà, promosso laboratori pressoché gratuiti di ginnastica, danza del ventre, coro, tecniche di rilassamento, diversi mercatini dell’artigianato, riuso, riciclo, baratto e un angolo di libero scambio di libri. Abbiamo svolto in collaborazione con il 118 un corso gratuito di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore. Per il prossimo anno, nel confermare le predette attività, stiamo provando a formare gruppi di acquisto di prodotti per animali e generi alimentari a km 0 di aziende agricole locali. Siamo favorevoli a condividere lo spazio verde con altri gruppi che credono come noi, nel principio di cittadinanza attiva”.

COMITATO AMBIENTALE STATUARIO-CAPANNELLE“La necessità di disporre di informazioni dirette su argomenti che incidono sulla salute  umana e sull’ambiente, ci stimola ad organizzare incontri pubblici coadiuvati da esperti delle materie trattate: elettrosmog, il nemico invisibile. Prevediamo, a partire da Gennaio 2013, due o più incontri su elettrodotti; impianti radio base per la telefonia mobile; emissioni antenne radio, TV; campi elettromagnetici indoor; raccolta differenziata, conferenza sulla situazione attuale nella città di Roma; raccolta pratica presso il centro di materiali elettronici. Elettrici, telefonici, lampade e lampadine, neon ecc; inceneritori: inutilità ai fini della soluzione rifiuti correlata alla nocività delle emissioni in atmosfera; inquinamento dell’aria e inquinamento acustico provocati dal passaggio continuo di aerei da e per l’aeroporto di Ciampino. Il centro sarà un osservatorio permanente sulle tematiche ambientai di questo quartiere”.

ASSOCIAZIONE COOLTOUR@ - “Il nostro progetto è quello di coinvolgere anche i bambini, iniziando con i laboratori di inglese tenuti da un insegnante madrelingua. Dal 7 Gennaio avrà inizio il primo laboratorio dedicato ai ragazzi dai 10 ai 13 anni: sarà bello imparare l’inglese divertendosi  e incontrare nuovi amici. Anche l’informatica è uno dei nostri obiettivi per il nuovo anno con laboratori dedicati a tutte le età e a tutti i livelli. In primavera un programma di visite culturali alla scoperta del nostro bellissimo territorio, offrirà piacevoli passeggiate di gruppo. Siamo aperti a tutte le proposte, idee, attività, percorsi culturali e formativi  avanzate dai nostri concittadini e da realizzare  insieme con passione e divertimento. Vi aspettiamo sul sito del centro e su www.cooltoura.it”.

ASSOCIAZIONE IL MERCATO“Eravamo convinti, e oggi lo siamo ancora di più, della necessità di far nascere un centro culturale che possa essere un luogo di socializzazione nella vita del quartiere. Una svolta. Questo progetto si sta realizzando, e molti in quartiere (ad oggi i nostri sostenitori superano 300 ragazzi) hanno compreso che il centro è un’opportunità di crescita che pochi altri quartieri oggi possono sfruttare per combattere l’emarginazione e l’isolamento delle periferie e valorizzarne le potenzialità. Un polo aggregativo per ragazze e ragazzi che fino ad ora non hanno avuto la possibilità di esprimere la loro voglia di fare. Oltre all’aula studio aperta tutta la settimana, alla organizzazione di proiezioni cinematografiche, ai concerti, feste e mostre. vogliamo promuovere un progetto più ampio di aggregazione nel segno di una cultura dei diritti, della responsabilità, della solidarietà e della partecipazione”.

“A margine dell’incontro, arricchito dai molteplici interventi dei partecipanti, il Presidente del Municipio Sandro Medici, invitato a brindare in questo primo anniversario, ha rivolto agli astanti un breve cenno di saluto e di augurio. Come previsto, l’incontro si è concluso con dolci, panettoni e spumante. Cogliamo l’occasione – conclude quindi la nota - per augurare un felice anno nuovo a tutti gli abitanti del nostro quartiere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento