TuscolanoToday

Inaugurata una nuova pista per il trotto a Capannelle: "Un'occasione di rilancio per il territorio"

Soddisfazione bipartisan per l’inaugurazione della nuova pista per il trotto, che andrà ad affiancarsi a quella per il galoppo. Maxischermo e materiali innovativi per la pista, contribuiranno a rilanciare l’ippica romana

Nuova linfa all’ippodromo più famoso del paese, reso immortale dalla celebre pellicola di Steno “Febbre da Cavallo”  entrata di diritto tra i film cult di due generazioni. In giornata si è registrato un significativo taglio del nastro della nuova pista di trotto, davanti a tantissimi curiosi, operatori del settore, ma anche a rappresentanti istituzionali come l’Assessore allo Sport di Roma Capitale Pancalli ed al Sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche Agricole on. Castiglione”.

OCCASIONE DI RILANCIO - “La nuova pista per il trotto inaugurata oggi presso l'ippodromo delle Capannelle, che va ad aggiungersi alle preesistenti riservate alla disciplina del galoppo, è certamente un'importante occasione di rilancio per tutto il territorio municipale e per la città di Roma” commenta in una nota la Consigliera capitolina  Erica Battaglia(PD). “È anche attraverso iniziative così – prosegue – in grado di rendere più attrattive le nostre strutture destinate allo sport con l'anello della pista realizzato in materiali innovativi e la dotazione di un maxischermo di nuova generazione che è il più grande in un impianto sportivo italiano, che si promuove concretamente la nostra città.  Trattenendo a Roma importanti competizioni ippiche altrimenti destinate a trasferirsi altrove e favorendo l'aggregazione sociale dei tanti romani appassionati di questo sport”.

DA UN TERRITORIO AD UN ALTRO - L’inaugurazione, è stata salutata con soddisfazione anche a prescindere dai confini territoriali. “L'inizio di una nuova avventura per il settore e per il panorama ippico romano è allo stesso tempo il punto di arrivo di una lunga procedura burocratica – ricorda Massimo Cimini, già Consigliere PDL del Municipio ex XII -  iniziata con la chiusura dell'ippodromo di Tor di Valle” dove ora sarà costruito lo Stadio della Roma. “Ho  avuto l'onore e l'onere di seguire da vicino la vicenda relativa alla chiusura di Tor di Valle,  insieme all'allora Presidente del Municipio Pasquale Calzetta, ed ancora ricordo i tanti incontri tecnici con la precedente proprietà della struttura, la successiva acquirente ParsItalia s.p.a, i lavoratori ed sindacati - ricorda Cimini, che conclude ricordando che – quello di oggi rappresenta un passo in avanti importantissimo nel settore ippico. Non soltanto per la città di Roma”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento